Cultura

Opera buffa, voci bianche e musica d’epoca per il Giugno Musicale

Opera buffa, voci bianche e musica d’epoca per il Giugno Musicale
Cultura 18 Giugno 2015 ore 14:14

SAN MAURIZIO D’OPAGLIO – Sarà il piccolo e delizioso contesto del Teatro degli Scalpellini d’Opaglio il primo palcoscenico per il “Giugno Musicale” di San Maurizio d’Opaglio. Una breve stagione musicale organizzata dall’assessore alla cultura Patrizia Franzina e dal Maestro Massimo Fiocchi Malaspina, in collaborazione con la Bottega Teatrale delle Selve.
Tre concerti che aprono tre porte diverse sul mondo della musica classica. Venerdì 19 giugno alle 21 un concerto di voci bianche in cui si esibiranno bambini e ragazzi che hanno frequentato il laboratorio di canto corale promosso sempre nell’ambito di “Giugno musicale” dal Maestro Massimo Fiocchi Malaspina. Si prosegue venerdì 26 giugno alle 21 con l’allestimento dell’opera buffa La Serva Padrona di Pergolesi sempre al Teatro degli Scalpellini di San Maurizio d’Opaglio. Cambio di contesto per l’ultimo appuntamento di sabato 4 luglio: nel suggestivo chiostro del Convento di Monte Mesma di Ameno riecheggerà la Favola di Orfeo, una meravigliosa pagina di musica rinascimentale eseguita con strumenti d’epoca.
“Si tratta di tre appuntamenti che vogliono avvicinare anche quanti non sono abituali frequentatori dei concerti di musica classica e di guidare il pubblico attraverso un percorso che ha come denominatore comune la voce nella musica, nelle sue differenti declinazioni della musica rinascimentale e barocca, dell’opera buffa settecentesca e della vocalità dei bambini” spiegano gli organizzatori. Tutti i concerti sono ad ingresso libero con offerta volontaria per sostenere il progetto Giugno Musicale.

l.pa.

SAN MAURIZIO D’OPAGLIO – Sarà il piccolo e delizioso contesto del Teatro degli Scalpellini d’Opaglio il primo palcoscenico per il “Giugno Musicale” di San Maurizio d’Opaglio. Una breve stagione musicale organizzata dall’assessore alla cultura Patrizia Franzina e dal Maestro Massimo Fiocchi Malaspina, in collaborazione con la Bottega Teatrale delle Selve.
Tre concerti che aprono tre porte diverse sul mondo della musica classica. Venerdì 19 giugno alle 21 un concerto di voci bianche in cui si esibiranno bambini e ragazzi che hanno frequentato il laboratorio di canto corale promosso sempre nell’ambito di “Giugno musicale” dal Maestro Massimo Fiocchi Malaspina. Si prosegue venerdì 26 giugno alle 21 con l’allestimento dell’opera buffa La Serva Padrona di Pergolesi sempre al Teatro degli Scalpellini di San Maurizio d’Opaglio. Cambio di contesto per l’ultimo appuntamento di sabato 4 luglio: nel suggestivo chiostro del Convento di Monte Mesma di Ameno riecheggerà la Favola di Orfeo, una meravigliosa pagina di musica rinascimentale eseguita con strumenti d’epoca.
“Si tratta di tre appuntamenti che vogliono avvicinare anche quanti non sono abituali frequentatori dei concerti di musica classica e di guidare il pubblico attraverso un percorso che ha come denominatore comune la voce nella musica, nelle sue differenti declinazioni della musica rinascimentale e barocca, dell’opera buffa settecentesca e della vocalità dei bambini” spiegano gli organizzatori. Tutti i concerti sono ad ingresso libero con offerta volontaria per sostenere il progetto Giugno Musicale.

l.pa.