Prime prove con gli alunni novaresi per “La Principessa Turandot”

Prime prove con gli alunni novaresi per “La Principessa Turandot”
20 Gennaio 2015 ore 15:31

NOVARA – Si sono svolte ieri, lunedì 19 gennaio, nei locali del Piccolo Coccia in piazza Martiri, le prime prove dirette dalla regista Manu Lalli, delle messa in scena della riduzione d’opera “La Principessa Turandot”. 
La Fondazione Teatro Coccia, in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Novara, propone, infatti, un progetto di promozione dell’opera lirica e di formazione del pubblico in tenera età.

NOVARA – Si sono svolte ieri, lunedì 19 gennaio, nei locali del Piccolo Coccia in piazza Martiri, le prime prove dirette dalla regista Manu Lalli, delle messa in scena della riduzione d’opera “La Principessa Turandot”. 
La Fondazione Teatro Coccia, in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Novara, propone, infatti, un progetto di promozione dell’opera lirica e di formazione del pubblico in tenera età.
L’iniziativa, inserita nell’ambito del progetto “Cultura e Aree Urbane – Sistema Culturale e Casa Bossi” finanziato da Fondazione Cariplo, prevede la formazione di 150 bambini delle scuole primarie e secondarie del Comune di Novara, che, affiancati da cantanti professionisti e accompagnati da un’orchestra dal vivo, avranno il ruolo di figuranti e coro nella riduzione della pucciniana “Turandot”, “La Principessa Turandot”. L’opera adattata e diretta dall’Associazione Venti Lucenti di Firenze, con la direzione artistica di Manu Lalli, andrà in scena al Teatro Coccia domenica 19 aprile alle ore 16, per il cartellone Famiglia (aperta al pubblico), lunedì 20 aprile alle ore 9.30 e alle 11 e martedì 21 aprile alle ore 9.30 per il cartellone Teatro Scuola.
v.s.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità