Cultura

Provincia cronica, ecco i vincitori

Provincia cronica, ecco i vincitori
Cultura 15 Luglio 2016 ore 18:16

Sono di Novara, Vercelli e Legnano i primi classificati del Premio letterario Provincia cronica, giunto alla sua ottava edizione. Il concorso letterario, organizzato dall’associazione Asap – As Simple As Pssion con Comune di Cameri, ATL Novara e associazione Balla coi cinghiali quest’anno ha omaggiato Lucio Dalla, scegliendo come tema per racconti e poesie la sua canzone “Come è profondo il mare”.

«Provincia cronica si è confermato un premio letterario solido e partecipato – commenta Pierangelo Toscani, consigliere delegato alla Cultura del Comune di Cameri – Ora i partecipanti da tutta Italia saranno invitati sabato 3 settembre alla premiazione che si svolgerà in biblioteca (in via Novara 20, dalle ore 16), dove i racconti e le poesie saranno protagoniste di un evocativo reading realizzato da attori e musicisti del duo bergamasco AlmaProgetto, un omaggio che conterrà anche le canzoni di Lucio Dalla. Seguirà un aperitivo per tutti e, in serata, ci sarà anche uno spettacolo dedicato ai Beatles “All you nead is love”, riduzione teatrale del film musicale “Across the Universe”, comprendente venticinque canzoni dei Beatles suonate e cantate a cura del Gruppo Vocale Controcanto».

Nella sezione racconti, primi classificati pari merito Lorenzo Bianco, 41 anni, di Vercelli, con “La casa sul fondo” e Mara Vignati, 25 anni, di Legnano con “Come è profondo il mare”, seguono Beatrice Massaini di Agrate Brianza, con “Il centro del disegno” e Marco Scotti di Azzano San Paolo, con “L’acqua della providencia”.

Nella sezione poesie vittoria al novarese Marco Mastromauro, 58 anni, con la lirica “A riva”, seguito da Cecilia Sacchetto, di Fossano con “Lampedusa” e Gabriele Andreani di Pesaro con “Sogno profondo”. L’elenco completo dei partecipanti e le relative opere sono disponibili sul sito www.asapfanzine.it.

I racconti sono stati valutati da Alessandra Beretta (editor, per Asap); Giulia Grenno (per Balla coi cinghiali); Alice Guarente (attrice); Simone Sarasso (scrittore); Michela Scattolini (per Beltempo edizioni); Valentina Seffer (PhD in Italian Studies - University of Sidney). Le poesie da Francesca Civili (traduttrice); Manuela Dago (poetessa, per Sartoria Utopia); Francesca Genti (poetessa, per Sartoria Utopia); Alice Loda (docente, per Beltempo edizioni); Charlie Nan (scrittore, per Matisklo edizioni); Valentina Seffer (PhD in Italian Studies - University of Sidney).

«Tra i temi sviluppati dai partecipanti partendo dalla canzone di Dalla – commenta Michela Scattolini, componente della giuria – diversi autori hanno dato attenzione al dramma della migrazione, o comunque al baratro, reale o metaforico, evocato dalla profondità degli abissi».

Nella foto il gruppo dei partecipanti alla premiazione dello scorso anno 

Sono di Novara, Vercelli e Legnano i primi classificati del Premio letterario Provincia cronica, giunto alla sua ottava edizione. Il concorso letterario, organizzato dall’associazione Asap – As Simple As Pssion con Comune di Cameri, ATL Novara e associazione Balla coi cinghiali quest’anno ha omaggiato Lucio Dalla, scegliendo come tema per racconti e poesie la sua canzone “Come è profondo il mare”.

«Provincia cronica si è confermato un premio letterario solido e partecipato – commenta Pierangelo Toscani, consigliere delegato alla Cultura del Comune di Cameri – Ora i partecipanti da tutta Italia saranno invitati sabato 3 settembre alla premiazione che si svolgerà in biblioteca (in via Novara 20, dalle ore 16), dove i racconti e le poesie saranno protagoniste di un evocativo reading realizzato da attori e musicisti del duo bergamasco AlmaProgetto, un omaggio che conterrà anche le canzoni di Lucio Dalla. Seguirà un aperitivo per tutti e, in serata, ci sarà anche uno spettacolo dedicato ai Beatles “All you nead is love”, riduzione teatrale del film musicale “Across the Universe”, comprendente venticinque canzoni dei Beatles suonate e cantate a cura del Gruppo Vocale Controcanto».

Nella sezione racconti, primi classificati pari merito Lorenzo Bianco, 41 anni, di Vercelli, con “La casa sul fondo” e Mara Vignati, 25 anni, di Legnano con “Come è profondo il mare”, seguono Beatrice Massaini di Agrate Brianza, con “Il centro del disegno” e Marco Scotti di Azzano San Paolo, con “L’acqua della providencia”.

Nella sezione poesie vittoria al novarese Marco Mastromauro, 58 anni, con la lirica “A riva”, seguito da Cecilia Sacchetto, di Fossano con “Lampedusa” e Gabriele Andreani di Pesaro con “Sogno profondo”. L’elenco completo dei partecipanti e le relative opere sono disponibili sul sito www.asapfanzine.it.

I racconti sono stati valutati da Alessandra Beretta (editor, per Asap); Giulia Grenno (per Balla coi cinghiali); Alice Guarente (attrice); Simone Sarasso (scrittore); Michela Scattolini (per Beltempo edizioni); Valentina Seffer (PhD in Italian Studies - University of Sidney). Le poesie da Francesca Civili (traduttrice); Manuela Dago (poetessa, per Sartoria Utopia); Francesca Genti (poetessa, per Sartoria Utopia); Alice Loda (docente, per Beltempo edizioni); Charlie Nan (scrittore, per Matisklo edizioni); Valentina Seffer (PhD in Italian Studies - University of Sidney).

«Tra i temi sviluppati dai partecipanti partendo dalla canzone di Dalla – commenta Michela Scattolini, componente della giuria – diversi autori hanno dato attenzione al dramma della migrazione, o comunque al baratro, reale o metaforico, evocato dalla profondità degli abissi».

Nella foto il gruppo dei partecipanti alla premiazione dello scorso anno 

Seguici sui nostri canali