Cultura

"Riflessi dalla Cupola", al via il concorso

"Riflessi dalla Cupola", al via il concorso
Cultura Pubblicazione:

NOVARA - Da oggi, mercoledì 21 settembre, prende il via un particolare concorso fotografico che ha l'obiettivo di valorizzare uno dei simboli della città, la Cupola di San Gaudenzio, attraverso le immagini e i pensieri dei novaresi. Si chiama "Riflessi dalla cupola" ed è un'iniziativa dell'associazione culturale  InNovara nell'ambito del progetto "800 novarese", finanziato da Compagnia di San Paolo e promosso da Fondazione Amici della Cattedrale e Comune di Novara. In pratica coloro che vogliono partecipare possono inviare le loro fotografie non solo della cupola ma anche di ciò che vedono dalla cupola, all'indirizzo e-mailriflessidallacupola@innovara.eu, postandole sulla pagina Facebook "Riflessi dalla Cupola" o su Instagram con l’hashtag #riflessidallacupola. Si possono anche inviare pensieri e ricordi legati alla cupola. Fotografie e testi possono essere inviate fino al 30 gennaio 2017. Dal 7 febbraio 2017 le fotografie inviate saranno immesse in un album sulla pagina Facebook dell'iniziativa, oltre che pubblicate sul blog del progetto. Le tre immagini più votate attraverso i like diventeranno cartoline che saranno distribuite in tutti i negozi del centro, e non, della città.

Già lo scorso anno la cupola era stata al centro di un'altra iniziativa di InNovara per San Valentino "Ama. Bacia. Scatta": le foto scattate da Edith De Michele di coppie che si baciavano a Casa Bossi con sullo sfondo la cupola sono state poi pubblicate sulla pagina Facebook di “InNovara”.
"Quando un novarese sale sulla Cupola, la prima cosa che cerca è casa propria, il luogo dove lavora, il bar che frequenta… insomma prima dell’architettura, prima dell’Antonelli quello che la cupola ci fa vivere è la nostra vita vista dall’alto! Così anche i visitatori esterni rimangono colpiti dal paesaggio, dall’ampia area che la struttura domina - spiegano gli ideatori dell'iniziativa - Ecco il modo nuovo di valorizzare il bene: protagonista non sarà solo la Cupola, ma la città stessa che continua a vivere e crescere al di sotto di essa. A ricordare ai novaresi la richiesta di scrivere dei ricordi, delle impressioni o inviare fotografie relative alla Cupola la mostra che sarà “appesa” sotto i portici di via Fratelli Rosselli da fine settembre. Si tratta di quattro pannelli dove ci sarà la vista dalla Cupola di una zona della città e accanto la visuale della Cupola proprio da quell’area. Le fotografie e la grafica sono state realizzate da Simona Airaghi e Michela Tarantini.
Alcuni segnalibri con le stesse immagini saranno distribuiti gratuitamente nelle attività commerciali del centro e in biblioteca Negroni".
Per maggiori informazioni scrivere ariflessidallacupola@innovara.eu oppure telefonare al numero 331 1659568.

v.s.

NOVARA - Da oggi, mercoledì 21 settembre, prende il via un particolare concorso fotografico che ha l'obiettivo di valorizzare uno dei simboli della città, la Cupola di San Gaudenzio, attraverso le immagini e i pensieri dei novaresi. Si chiama "Riflessi dalla cupola" ed è un'iniziativa dell'associazione culturale  InNovara nell'ambito del progetto "800 novarese", finanziato da Compagnia di San Paolo e promosso da Fondazione Amici della Cattedrale e Comune di Novara. In pratica coloro che vogliono partecipare possono inviare le loro fotografie non solo della cupola ma anche di ciò che vedono dalla cupola, all'indirizzo e-mailriflessidallacupola@innovara.eu, postandole sulla pagina Facebook "Riflessi dalla Cupola" o su Instagram con l’hashtag #riflessidallacupola. Si possono anche inviare pensieri e ricordi legati alla cupola. Fotografie e testi possono essere inviate fino al 30 gennaio 2017. Dal 7 febbraio 2017 le fotografie inviate saranno immesse in un album sulla pagina Facebook dell'iniziativa, oltre che pubblicate sul blog del progetto. Le tre immagini più votate attraverso i like diventeranno cartoline che saranno distribuite in tutti i negozi del centro, e non, della città.

Già lo scorso anno la cupola era stata al centro di un'altra iniziativa di InNovara per San Valentino "Ama. Bacia. Scatta": le foto scattate da Edith De Michele di coppie che si baciavano a Casa Bossi con sullo sfondo la cupola sono state poi pubblicate sulla pagina Facebook di “InNovara”.
"Quando un novarese sale sulla Cupola, la prima cosa che cerca è casa propria, il luogo dove lavora, il bar che frequenta… insomma prima dell’architettura, prima dell’Antonelli quello che la cupola ci fa vivere è la nostra vita vista dall’alto! Così anche i visitatori esterni rimangono colpiti dal paesaggio, dall’ampia area che la struttura domina - spiegano gli ideatori dell'iniziativa - Ecco il modo nuovo di valorizzare il bene: protagonista non sarà solo la Cupola, ma la città stessa che continua a vivere e crescere al di sotto di essa. A ricordare ai novaresi la richiesta di scrivere dei ricordi, delle impressioni o inviare fotografie relative alla Cupola la mostra che sarà “appesa” sotto i portici di via Fratelli Rosselli da fine settembre. Si tratta di quattro pannelli dove ci sarà la vista dalla Cupola di una zona della città e accanto la visuale della Cupola proprio da quell’area. Le fotografie e la grafica sono state realizzate da Simona Airaghi e Michela Tarantini.
Alcuni segnalibri con le stesse immagini saranno distribuiti gratuitamente nelle attività commerciali del centro e in biblioteca Negroni".
Per maggiori informazioni scrivere ariflessidallacupola@innovara.eu oppure telefonare al numero 331 1659568.

v.s.
Seguici sui nostri canali