Cultura

Roberto Vecchioni mercoledì 25 novembre al Phenomenon

Roberto Vecchioni mercoledì 25 novembre al Phenomenon
Cultura 24 Novembre 2015 ore 07:48

FONTANETO – Lo scorso anno incantò il pubblico del teatro Coccia, quando l’8 maggio portò a Novara il suo tour “Io non appartengo più”; ora uno dei più grandi cantautori italiani, il prof della musica nostrana, Roberto Vecchioni, è pronto a entusiasmare la platea del Phenomenon di Fontaneto d’Agogna.

Mercoledì 25 novembre, alle 21, infatti, sarà proprio il concerto del cantautore di successi come “Samarcanda” e “Luci a San Siro” ad aprire la stagione teatrale 2015-2016 patrocinata dal Comune di Borgomanero. Una stagione che, per la prima volta, si terrà in due diverse location: il teatro Rosmini di Borgomanero e appunto il Phenomenon, che, negli ultimi anni, ha portato sul suo palco importanti nomi del panorama musicale italiano. Da Gino Paoli a Massimo Ranieri, passando per i Litfiba. 

Vecchioni è stato vincitore dell’edizione 2011 del Festival di Sanremo con la struggente “Chiamami ancora amore” e di tanti altri premi, dal Premio Tenco del 1983 al Festivalbar del 1992 con l’album “Camper” sino al premio della critica Mia Martini, sempre nel 2011 alla manifestazione sanremese. Molti anche i riconoscimenti letterari per il cantautore milanese (nato nel 1943 a Carate Brianza da genitori napoletani), che da sempre accompagna la sua vena musicale a quella di scrittura di racconti, poesie e libri e che ha anche insegnato per tanti anni nei licei di Milano e nelle università. Un vero e proprio poeta, autore di canzoni che hanno accompagnato generazioni. Il cantautore di “El bandolero stanco”, ma anche di “Parabola”, “L’uomo che si gioca il cielo a dadi”, “Canzone per Alda Merini”, “Velasquez”, “Signor giudice” torna, dunque, nel Novarese e aspetta i suoi fan.

A Fontaneto Vecchioni proporrà i brani che lo hanno reso famoso, per un viaggio che parte dalla fine degli anni ’60 e arriva a oggi. I biglietti per assistere allo spettacolo (da 37 a 47 euro) sono in vendita al Teatro Rosmini oppure su www.ciaotickets.com. Informazioni anche al “Phenomenon” (tel. 0322862870).

Monica Curino


FONTANETO – Lo scorso anno incantò il pubblico del teatro Coccia, quando l’8 maggio portò a Novara il suo tour “Io non appartengo più”; ora uno dei più grandi cantautori italiani, il prof della musica nostrana, Roberto Vecchioni, è pronto a entusiasmare la platea del Phenomenon di Fontaneto d’Agogna.

Mercoledì 25 novembre, alle 21, infatti, sarà proprio il concerto del cantautore di successi come “Samarcanda” e “Luci a San Siro” ad aprire la stagione teatrale 2015-2016 patrocinata dal Comune di Borgomanero. Una stagione che, per la prima volta, si terrà in due diverse location: il teatro Rosmini di Borgomanero e appunto il Phenomenon, che, negli ultimi anni, ha portato sul suo palco importanti nomi del panorama musicale italiano. Da Gino Paoli a Massimo Ranieri, passando per i Litfiba. 

Vecchioni è stato vincitore dell’edizione 2011 del Festival di Sanremo con la struggente “Chiamami ancora amore” e di tanti altri premi, dal Premio Tenco del 1983 al Festivalbar del 1992 con l’album “Camper” sino al premio della critica Mia Martini, sempre nel 2011 alla manifestazione sanremese. Molti anche i riconoscimenti letterari per il cantautore milanese (nato nel 1943 a Carate Brianza da genitori napoletani), che da sempre accompagna la sua vena musicale a quella di scrittura di racconti, poesie e libri e che ha anche insegnato per tanti anni nei licei di Milano e nelle università. Un vero e proprio poeta, autore di canzoni che hanno accompagnato generazioni. Il cantautore di “El bandolero stanco”, ma anche di “Parabola”, “L’uomo che si gioca il cielo a dadi”, “Canzone per Alda Merini”, “Velasquez”, “Signor giudice” torna, dunque, nel Novarese e aspetta i suoi fan.

A Fontaneto Vecchioni proporrà i brani che lo hanno reso famoso, per un viaggio che parte dalla fine degli anni ’60 e arriva a oggi. I biglietti per assistere allo spettacolo (da 37 a 47 euro) sono in vendita al Teatro Rosmini oppure su www.ciaotickets.com. Informazioni anche al “Phenomenon” (tel. 0322862870).

Monica Curino