Cultura
Pubblicazione

Romanzo postumo della professoressa aronese Paola Colombo

La donna era prematuramente scomparsa a marzo

Romanzo postumo della professoressa aronese Paola Colombo
Cultura Arona, 29 Luglio 2019 ore 18:07

Romanzo postumo ambientato proprio ad Arona e nelle zone limitrofe

Romanzo postumo: Libellule

Paola Colombo, aronese, è mancata prematuramente a marzo lasciando in chi l’ha conosciuta un grande vuoto. Dopo la laurea in lettere antiche aveva lavorato sia in università come ricercatrice sia in alcune case editrici per libri di testo, dedicandosi poi alla scrittura di gialli che era solita regalare a parenti e amici.
In questi giorni è disponibile il suo ultimo lavoro «Libellule», in esclusiva alla Feltrinelli point di Arona, che si è fatta promotrice di far conoscere a un pubblico più vasto questa sua ultima opera.

L'ambientazione aronese

Ambientato ad Arona e paesi limitrofi il romanzo ha come protagonisti principali il maresciallo De Luca, uomo di mezza età che vive da solo ma è segretamente innamorato, e la libraia Elisa, oggetto dell’amore del maresciallo, intelligente e spiritosa, oltre che dotata di un intuito formidabile, che spesso è di aiuto a De Luca per risolvere i suoi casi. Attorno a loro tanti luoghi e persone che ad Arona esistono realmente e che il lettore può facilmente riconoscere. Come i canneti di Dormelletto da cui la storia prende avvio col ritrovamento di un cadavere smembrato. Un giallo raccontato con uno stile delicato che riflette la personalità dell’autrice così come il lessico ricercato che arricchisce la scrittura rendendola sempre efficace e mai banale.