L'edizione che non ti aspetti

Salone del Libro 2020: versione light e diffusa in autunno

L'incontro ha dato importanti conferme a tutti.

Salone del Libro 2020: versione light e diffusa in autunno
28 Luglio 2020 ore 05:34

Per questo autunno si spera che il Covid resti un fenomeno sotto controllo, ma in effetti non c’è ancora nessuna certezza. Per questo il Salone del Libro ha deciso di reinventarsi con un evento “ibrido”. Lo riportano i colleghi di primatorino.it

La fiera che tutti aspettano

Per il tradizionale appuntamento al Lingotto, ci si deve mettere il cuore in pace e aspettare maggio del 2021. Nel frattempo, però si pensa a un evento con appuntamenti sia digitali sia dal vivo, magari in diversi punti della città per evitare resse e code. Si tratta dello scenario dipinto all’ incontro che si è svolto il 24 luglio 2020 tra le diverse anime della manifestazione: pubblica, privata ed editoriale.

Rinnovati i contratti

L’incontro, svoltosi in Regione, ha confermato che tutti i pagamenti in sospeso verranno garantiti entro la prima metà di agosto così come verranno rinnovati i contratti per consulenti e collaboratori che sono già impegnati a progettare e definire le prossime tappe della manifestazione. Entro la fine di settembre verrà anche approvato il nuovo protocollo d’intesa con una validità fino al 2023.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità