Cultura

San Gaudenzio, tra fede e tradizione

San Gaudenzio, tra fede e tradizione
Cultura 21 Gennaio 2016 ore 03:39

NOVARA  - Iniziano oggi le celebrazioni per la festa patronale di San Gaudenzio con un calendario come sempre nutritissimo. Le tappe principali, comunque, rimangono quelle legate alla tradizione novarese: oggi l’apertura dello Scurolo e la premiazione dei Novaresi dell’Anno, domani il Corteo Civico e la Cerimonia del Fiore.
Lo Scurolo rimarrà aperto fino a domenica 31 gennaio, dopo la messa delle 18. Ecco nel dettaglio il programma fino a domenica 24 gennaio.
Giovedì 21 gennaio in basilica  alle 15 solenne apertura dello Scurolo di San Gaudenzio; nel salone dell’Arengo al Broletto alle 15.45 presentazione dei Progetti Emblematici 2016 selezionati da Fondazione Cariplo, partecipa il presidente Giuseppe Guzzetti; segue la consegna dei riconoscimenti ai Benemeriti della Solidarietà in collaborazione con la Fondazione della Comunità del Novarese Onlus; alle 17.15 cerimonia di conferimento dell’onorificenza Novarese dell’Anno. 
Venerdì 22 gennaio  in Basilica alle 10.30 cerimonia ufficiale con il tradizionale corteo civico, Cerimonia del Fiore e Solenne Liturgia Eucaristica; la biblioteca Negroni sarà aperta straordinariamente fino alle 19 e alle 16 la sezione Ragazzi ospiterà il laboratorio “Le rose di San Gaudenzio”. 
Aperture straordinarie ad ingresso gratuito anche nei Musei dalle 10 alle 19: nello specifico Galleria d'Arte Moderna Giannoni, Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi, Musei della Canonica del Duomo (chiuso dalle 13 alle 15); Casa Rognoni Museo del Giocattolo, Casa Bossi   con visite guidate alle 10 e 15 (chiuso dalle 12 alle 15) in collaborazione con l’Associazione Comitato d’Amore per Casa Bossi; Battistero del Duomo (chiuso dalle 10 alle 15). Alla Cupola di San Gaudenzio salite gratuite dalle 14 alle 17.30 su prenotazione presso ATL Novara telefono 0321 394059. 

Alla Sala Teatro Don Bosco alle ore 21.15 “Trè rösi par San Gaudensi” spettacolo commedia messo in scena dalla compagnia dialettale “Gelindo” di G.M. Tognazzi e musiche di L. Giudici. 

Sabato 23 gennaio Galleria Giannoni aperta dalle 10 alle 19 con ingresso gratuito (anche sabato 24, sabato 30 e domenica 31); nel salone dell’Arengo alle ore 15.30 “Trè rösi par San Gaudensi”, rassegna di Poesie Vernacolari a cura dell’Associazione Culturale Novarese Cenacolo Dialettale. 

Domenica 24 gennaio è il giorno della Mezza maratona di San Gaudenzio a cura del Dee Jay Running Team, manifestazione sportiva giunta alla 20a edizione (partenza dal palazzetto Dal Lago di viale Kennedy alle 9.30, per tutte le informazioni www.mezzadisangaudenzio.info). Casa Bossi  sarà aperta alle visite dalle 15 alle 18 con alle 15 visita guidata gratuita. 

Leggi di più nello Speciale San Gaudenzio sul Corriere di Novara di giovedì 21 gennaio 2016 

NOVARA  - Iniziano oggi le celebrazioni per la festa patronale di San Gaudenzio con un calendario come sempre nutritissimo. Le tappe principali, comunque, rimangono quelle legate alla tradizione novarese: oggi l’apertura dello Scurolo e la premiazione dei Novaresi dell’Anno, domani il Corteo Civico e la Cerimonia del Fiore.
Lo Scurolo rimarrà aperto fino a domenica 31 gennaio, dopo la messa delle 18. Ecco nel dettaglio il programma fino a domenica 24 gennaio.
Giovedì 21 gennaio in basilica  alle 15 solenne apertura dello Scurolo di San Gaudenzio; nel salone dell’Arengo al Broletto alle 15.45 presentazione dei Progetti Emblematici 2016 selezionati da Fondazione Cariplo, partecipa il presidente Giuseppe Guzzetti; segue la consegna dei riconoscimenti ai Benemeriti della Solidarietà in collaborazione con la Fondazione della Comunità del Novarese Onlus; alle 17.15 cerimonia di conferimento dell’onorificenza Novarese dell’Anno. 
Venerdì 22 gennaio  in Basilica alle 10.30 cerimonia ufficiale con il tradizionale corteo civico, Cerimonia del Fiore e Solenne Liturgia Eucaristica; la biblioteca Negroni sarà aperta straordinariamente fino alle 19 e alle 16 la sezione Ragazzi ospiterà il laboratorio “Le rose di San Gaudenzio”. 
Aperture straordinarie ad ingresso gratuito anche nei Musei dalle 10 alle 19: nello specifico Galleria d'Arte Moderna Giannoni, Museo di Storia Naturale Faraggiana Ferrandi, Musei della Canonica del Duomo (chiuso dalle 13 alle 15); Casa Rognoni Museo del Giocattolo, Casa Bossi   con visite guidate alle 10 e 15 (chiuso dalle 12 alle 15) in collaborazione con l’Associazione Comitato d’Amore per Casa Bossi; Battistero del Duomo (chiuso dalle 10 alle 15). Alla Cupola di San Gaudenzio salite gratuite dalle 14 alle 17.30 su prenotazione presso ATL Novara telefono 0321 394059. 

Alla Sala Teatro Don Bosco alle ore 21.15 “Trè rösi par San Gaudensi” spettacolo commedia messo in scena dalla compagnia dialettale “Gelindo” di G.M. Tognazzi e musiche di L. Giudici. 

Sabato 23 gennaio Galleria Giannoni aperta dalle 10 alle 19 con ingresso gratuito (anche sabato 24, sabato 30 e domenica 31); nel salone dell’Arengo alle ore 15.30 “Trè rösi par San Gaudensi”, rassegna di Poesie Vernacolari a cura dell’Associazione Culturale Novarese Cenacolo Dialettale. 

Domenica 24 gennaio è il giorno della Mezza maratona di San Gaudenzio a cura del Dee Jay Running Team, manifestazione sportiva giunta alla 20a edizione (partenza dal palazzetto Dal Lago di viale Kennedy alle 9.30, per tutte le informazioni www.mezzadisangaudenzio.info). Casa Bossi  sarà aperta alle visite dalle 15 alle 18 con alle 15 visita guidata gratuita. 

Leggi di più nello Speciale San Gaudenzio sul Corriere di Novara di giovedì 21 gennaio 2016 

 

Seguici sui nostri canali