I lavori

San Mamante a Cavaglio d'Agogna e Sant'Antonio Abate a Castelletto Ticino: due nuovi restauri grazie a FCN

I due progetti ricevono da FCN un contributo complessivo di 48.500 euro.

San Mamante a Cavaglio d'Agogna e Sant'Antonio Abate a Castelletto Ticino: due nuovi restauri grazie a FCN
Cultura Novara, 15 Luglio 2021 ore 06:44

Due i nuovi progetti approvati sul Bando “Patrimonio di Comunità” di Fondazione Comunità Novarese onlus che sostiene progetti che prevedano una forte sinergia fra le azioni di tutela e valorizzazione di beni mobili e immobili di valore storico, artistico e culturale, presenti sul territorio della provincia di Novara e sottoposti a vincolo.

Le opere

Si tratta del Restauro dell’Altare e della tela della Cappella di San Giuseppe nella Chiesa parrocchiale di San Mamante promosso dalla Parrocchia San Mamante di Cavaglio d’Agogna e del progetto I Visconti e il Barocco nella chiesa di Santa Maria di Egro promosso dalla Parrocchia Sant'Antonio Abate di Castelletto Ticino.

I due progetti ricevono da FCN un contributo complessivo di 48.500 euro (18.500 euro per la Parrocchia di Cavaglio e 30.000 per quella di Castelletto Ticino).
“I beni culturali sono l’eredità che proviene dal nostro passato – commenta il Presidente di Fondazione Comunità Novarese onlus, Prof. Davide Maggi – e di cui possiamo godere oggi ma che, si spera, potremo trasmettere alle generazioni future. Il patrimonio architettonico, culturale e artistico di un territorio è una testimonianza di vita e di storia e anche una fonte di idee e d’ispirazione che restituisce alla comunità identità e i valori. Per questo motivo, la Fondazione sostiene, con piacere, progetti che guardano alla tutela dei beni e alla loro valorizzazione per una fruizione attiva e partecipata. La cultura e i suoi beni non possono essere protetti solo da leggi e regolamenti: in prima linea ci devono, sempre, essere le persone che ne riconoscono il valore anche in termini di conoscenza di un passato comune”.