Tradizione

Sancarlino sarà restaurato: gli Amici del centro storico lo portano “in ospedale”

Sembra essere stata definita la causa del distacco del braccio della statua

Sancarlino sarà restaurato: gli Amici del centro storico lo portano “in ospedale”
Cultura Arona, 16 Febbraio 2021 ore 07:00

Sancarlino sarà restaurato. La caratteristica statua presente nel centro storico di Arona è stata rimossa e consegnata agli esperti che ricostruiranno il braccio che è stato staccato circa un anno fa.

Sancarlino al centro di un intervento voluto dagli Amici del centro storico

Il Sancarlino del Corso, da mesi monco del braccio destro, tornerà a nuova vita grazie all’interessamento degli Amici del centro storico che, ottenuto l’ok dalla Soprintendenza dei beni culturali e attingendo alle quote associative, hanno deciso di farsi carico delle spese del restauro facendone dono al Comune di Arona, legittimo proprietario del manufatto.

Si spera che la statua possa tornare al suo splendore per Pasqua

“Dopo la rovinosa caduta risalente all’estate scorsa del braccio destro della statua, mai più ritrovato, nella mattinata del 9 febbraio i restauratori della ditta di Dino Petrizzi Restauri di  Verbania, ufficialmente incaricati del lavoro, sono intervenuti per staccare il manufatto dal muro della casa all’angolo tra corso Cavour e via Bottelli – spiega Giovanni Lai, presidente dell’associazione aronese che da sempre ha a cuore i monumenti della parte più antica della città, come ad esempio la chiesa di Santa Marta – ora il Sancarlino è in buone mani e speriamo ritorni in sede se non per il Tredicino, almeno per Pasqua”.

Risolto il “giallo” sul distacco di quel braccio

Riguardo alle ipotesi del distacco l’esperto che ha seguito i lavori rivela: “Stamattina, dietro la nuvola abbiamo trovato una bottiglia piena d’acqua che, sconsideratamente lanciata da qualche bontempone, colpendo il braccio, già malconcio, ne avrebbe provocato il distacco”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli