Sei concerti in tre serate ad Amenoblues

Sei concerti in tre serate ad Amenoblues
Cultura 10 Luglio 2015 ore 20:59

AMENO – Intensa tre giorni di musica ad Amenoblues con ben sei esibizioni in tre serate da ieri, giovedì 9 luglio, sino a sabato 11 luglio. 

Il Festival è cominciato alla grande lo scorso 26 giugno con il concerto di Roberto Morbioli, Enrico Crivellaro e Marco Pandolfi. In varie formazioni i musicisti hanno proposto brani propri e citato i maestri del blues, su tutti BB King a cui è dedicata l’edizione 2015 del Festival. “Una delle serate in assoluto più riuscite della storia di Amenoblues, sicuramente la miglior performance di musicisti italiani sul nostro palco” fanno sapere gli organizzatori. Il giorno seguente era ritornato sul palco una leggenda del British Blues, Dave Kelly, già protagonista sul palco di Ameno nel 2012 sia in solo acustico sia in versione elettrica con la Paolo Bonfanti Band. Lo stesso Bonfanti, invece, aveva presentato subito dopo il suo nuovo disco “Back home alive” che contiene vecchie canzoni rivisitate e qualche cover. Ieri, invece, si è svolta un’anteprima del Wine Festival, manifestazione dedicata al buon bere che si terrà a settembre a Pettenasco, a cui sono seguiti i concerti di Fabrizio Canale e  Dwayne Dopsie con  The Zydeco Hellraisers band, unica data italiana.

Da stasera, venerdì 10 luglio, è in programma in gran finale. Sul palco sale la Latvian Blues Band, gruppo lettone che ha partecipato a numerosi festival in tutta Europa e ricevuto riconoscimenti internazionali (oltre ad aver aperto un concerto di Joe Cocker a Riga, ndr) e Kyla Brox, figlia del cantante blues Victor, e nelle nomination come miglior cantante donna in Gran Bretagna nel 2013. Domani, sabato 11 luglio, i protagonisti della serata conclusiva saranno i Mandolin’ Brothers, band italiana con 35 anni di attività che alterna brani originali a cover sempre interpretate e arrangiate in modo molto personale; Neal Black, musicista rock-blues del Texas che da 30 anni propone un mix “elettrico” di Blues, Rock, Jazz e Country.

I concerti si tengono come sempre in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto ad Ameno, dove è anche in funzione il ristorante blues. L’inizio dei concerti è alle 21- Ingresso: € 13,00 – under 14: gratis.

l.pa.

AMENO – Intensa tre giorni di musica ad Amenoblues con ben sei esibizioni in tre serate da ieri, giovedì 9 luglio, sino a sabato 11 luglio. 

Il Festival è cominciato alla grande lo scorso 26 giugno con il concerto di Roberto Morbioli, Enrico Crivellaro e Marco Pandolfi. In varie formazioni i musicisti hanno proposto brani propri e citato i maestri del blues, su tutti BB King a cui è dedicata l’edizione 2015 del Festival. “Una delle serate in assoluto più riuscite della storia di Amenoblues, sicuramente la miglior performance di musicisti italiani sul nostro palco” fanno sapere gli organizzatori. Il giorno seguente era ritornato sul palco una leggenda del British Blues, Dave Kelly, già protagonista sul palco di Ameno nel 2012 sia in solo acustico sia in versione elettrica con la Paolo Bonfanti Band. Lo stesso Bonfanti, invece, aveva presentato subito dopo il suo nuovo disco “Back home alive” che contiene vecchie canzoni rivisitate e qualche cover. Ieri, invece, si è svolta un’anteprima del Wine Festival, manifestazione dedicata al buon bere che si terrà a settembre a Pettenasco, a cui sono seguiti i concerti di Fabrizio Canale e  Dwayne Dopsie con  The Zydeco Hellraisers band, unica data italiana.

Da stasera, venerdì 10 luglio, è in programma in gran finale. Sul palco sale la Latvian Blues Band, gruppo lettone che ha partecipato a numerosi festival in tutta Europa e ricevuto riconoscimenti internazionali (oltre ad aver aperto un concerto di Joe Cocker a Riga, ndr) e Kyla Brox, figlia del cantante blues Victor, e nelle nomination come miglior cantante donna in Gran Bretagna nel 2013. Domani, sabato 11 luglio, i protagonisti della serata conclusiva saranno i Mandolin’ Brothers, band italiana con 35 anni di attività che alterna brani originali a cover sempre interpretate e arrangiate in modo molto personale; Neal Black, musicista rock-blues del Texas che da 30 anni propone un mix “elettrico” di Blues, Rock, Jazz e Country.

I concerti si tengono come sempre in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto ad Ameno, dove è anche in funzione il ristorante blues. L’inizio dei concerti è alle 21- Ingresso: € 13,00 – under 14: gratis.

l.pa.