Cultura

“Star Wars - Il risveglio della forza”, anche a Novara sale la febbre

“Star Wars - Il risveglio della forza”, anche a Novara sale la febbre
Cultura 14 Dicembre 2015 ore 12:44

NOVARA - Anche a Novara sale la febbre da “Star Wars”. L’uscita del nuovo film, dal titolo “Il risveglio della forza”, il settimo della saga “stellare”, è previsto per mercoledì 16 dicembre e sono in molti che già da tempo si sono prenotati per andare a scoprire le nuove gesta di personaggi vecchi e nuovi. In città il film è in programmazione al cinema Vip: “Abbiamo privilegiato le proiezioni in 2D perché abbiamo molte richieste in questo senso, ma sono in programma anche quelle in 3D per accontentare tutte le preferenze – ci ha spiegato il gestore Mario Tosi – Le persone stanno prenotando in questi giorni sia su internet che direttamente al cinema, alcuni hanno preacquistato i biglietti, ma vorrei rassicurare i novaresi che ci sono ancora diversi posti disponibili. Considerando il periodo prenatalizio in cui la gente si dedica alle spese per le feste l’attenzione per questa uscita è comunque molto alta. Si tratta di una saga mitica, che suscita interesse sia fra i grandi che fra i più giovani: noi abbiamo due grossi manifesti nell’atrio del cinema e sono in tanti che si soffermano a guardarli per vedere chi saranno i personaggi, i bambini si divertono con i genitori a distinguere chi sono i “buoni” e chi i “cattivi”. Io ho amato molto i primi due film che rimangono ancora insuperabili soprattutto se si pensa che sono stati realizzati senza computer, con tutti gli effetti speciali creati artigianalmente. Ora con la tecnica digitale in un click si moltiplicano gli eserciti ma sembra tutto troppo perfetto, e sicuramente si perde un po’ di quel fascino che avevano i primi film.  Il risultato è un po’ freddino. Prepariamoci comunque a un grande spettacolo in cui si potranno ritrovare i grandi eroi della saga a partire da Harrison Ford”.

E a parte “Star Wars – Il risveglio della forza” cosa ci aspetta al cinema nel periodo natalizio? “Purtroppo la programmazione è monopolizzata dai cosiddetti “cinepanettoni” secondo un meccanismo di ripetizione che ormai è consolidato – ci spiega Tosi – Questo è dovuto all’interesse del pubblico verso questo genere di film ma credo che una parte della responsabilità sia dovuta anche ai distributori. Ce ne sono ben tre in programma: “Il professor Cenerentolo” di e con Leonardo Pieraccioni, “Vacanze ai Caraibi” di Christian De Sica, e “Natale col boss” con Lillo e Greg, Paolo Ruffini e Francesco Mandelli”.

Ci sono invece in uscita titoli interessanti che secondo lei vale la pena di andare a vedere? “A parte Star Wars sicuramente il nuovo film di Steven Spielberg (“Il ponte delle spie” con Tom Hanks protagonista, ndr), che purtroppo a Novara non riusciremo a proporre, e poi Woody Allen con il suo “Irrational Man”.

Valentina Sarmenghi

 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 14 dicembre 2015 

NOVARA - Anche a Novara sale la febbre da “Star Wars”. L’uscita del nuovo film, dal titolo “Il risveglio della forza”, il settimo della saga “stellare”, è previsto per mercoledì 16 dicembre e sono in molti che già da tempo si sono prenotati per andare a scoprire le nuove gesta di personaggi vecchi e nuovi. In città il film è in programmazione al cinema Vip: “Abbiamo privilegiato le proiezioni in 2D perché abbiamo molte richieste in questo senso, ma sono in programma anche quelle in 3D per accontentare tutte le preferenze – ci ha spiegato il gestore Mario Tosi – Le persone stanno prenotando in questi giorni sia su internet che direttamente al cinema, alcuni hanno preacquistato i biglietti, ma vorrei rassicurare i novaresi che ci sono ancora diversi posti disponibili. Considerando il periodo prenatalizio in cui la gente si dedica alle spese per le feste l’attenzione per questa uscita è comunque molto alta. Si tratta di una saga mitica, che suscita interesse sia fra i grandi che fra i più giovani: noi abbiamo due grossi manifesti nell’atrio del cinema e sono in tanti che si soffermano a guardarli per vedere chi saranno i personaggi, i bambini si divertono con i genitori a distinguere chi sono i “buoni” e chi i “cattivi”. Io ho amato molto i primi due film che rimangono ancora insuperabili soprattutto se si pensa che sono stati realizzati senza computer, con tutti gli effetti speciali creati artigianalmente. Ora con la tecnica digitale in un click si moltiplicano gli eserciti ma sembra tutto troppo perfetto, e sicuramente si perde un po’ di quel fascino che avevano i primi film.  Il risultato è un po’ freddino. Prepariamoci comunque a un grande spettacolo in cui si potranno ritrovare i grandi eroi della saga a partire da Harrison Ford”.

E a parte “Star Wars – Il risveglio della forza” cosa ci aspetta al cinema nel periodo natalizio? “Purtroppo la programmazione è monopolizzata dai cosiddetti “cinepanettoni” secondo un meccanismo di ripetizione che ormai è consolidato – ci spiega Tosi – Questo è dovuto all’interesse del pubblico verso questo genere di film ma credo che una parte della responsabilità sia dovuta anche ai distributori. Ce ne sono ben tre in programma: “Il professor Cenerentolo” di e con Leonardo Pieraccioni, “Vacanze ai Caraibi” di Christian De Sica, e “Natale col boss” con Lillo e Greg, Paolo Ruffini e Francesco Mandelli”.

Ci sono invece in uscita titoli interessanti che secondo lei vale la pena di andare a vedere? “A parte Star Wars sicuramente il nuovo film di Steven Spielberg (“Il ponte delle spie” con Tom Hanks protagonista, ndr), che purtroppo a Novara non riusciremo a proporre, e poi Woody Allen con il suo “Irrational Man”.

Valentina Sarmenghi

 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 14 dicembre 2015