Cultura

“Su il sipario” su un piccolo miracolo

“Su il sipario” su un piccolo miracolo
Cultura 06 Febbraio 2016 ore 09:34

TORNACO - Formula vincente non si cambia. E il piccolo ‘miracolo’ della Bassa si rinnova. Si riaccendono i riflettori, stasera 6 febbraio, sulla nuova stagione teatrale “Su il sipario” promossa dal Comune di Tornaco in collaborazione con Immagina e il supporto dei Comuni dell’Unione Terre d’Acque -Vespolate e Borgolavezzaro - e Atl Novara. Sette date, da qui fino al prossimo 7 maggio, per la rassegna itinerante che negli anni ha saputo creare un proprio seguito di aficionados travalicando i confini territoriali locali. «Considerando il contesto globale in cui i piccoli comuni si trovano a dover operare - evidenzia l’assessore comunale tornacese alla Cultura Domenico Bernascone - è già un grande successo essere riusciti anche quest’anno a trovare la forza per programmare un cartellone teatrale. Con la pretesa di farlo anche di qualità, perché restiamo convinti del fatto che saranno l’arte e la cultura a salvare il nostro Paese. Puntiamo ancora una volta sul teatro, con volti nuovi e altri invece già noti al nostro ormai affezionato pubblico. Anche quest’anno “Su il sipario” amplia i suoi orizzonti e vede come co-partner i Comuni di Vespolate e Borgolavezzaro, che ospiteranno alcune date della rassegna». 

Un mix vincente che si ripete: «A noi piace mescolare le performance di attori professionisti ad altre di attori amatoriali locali - spiega il direttore artistico Vanni Vallino di Immagina - e così sarà anche quest’anno. E’ il modo interessante di creare un laboratorio che consenta alle compagnie locali di crescere e migliorare. Il cartellone anche quest’anno è variegato e spazia da “Assassine” (venerdì 1 aprile a Tornaco) - lo spettacolo con Elena Ferrari, Monica Faggiani e Paola Giacometti - che ha avuto un successo clamoroso a Milano, agli appuntamenti degli attori amatoriali di “A volte RiTornaco” (in scena con “Sarto per signora” il 7 maggio) oppure le acrobazie degli artisti della scuola novarese Dimidimitri in “Ikili” il 20 febbraio a Borgolavezzaro». 

Si parte questo sabato al teatro di Tornaco di via Girella «con lo spettacolo multimediale “Senza orario senza bandiera” (nella foto), il mitico album dei New Trolls eseguito dal gruppo “The Queen street Band” con la proiezioni di filmati originali». Completano il cartellone sabato 27 febbraio “Walkirie, nibelunghi e altre frivolezze” a Vespolate con Vittorio Valenta; “Il sogno di mia madre”, Lucilla Giagnoni il 12 marzo a Tornaco; “Rumori fuori scena” sabato 16 aprile a Vespolate per la Compagnia degli Intronati. Appuntamento sempre dalle 21.15; ingresso per ogni singolo spettacolo a 10 euro. Per informazioni e prenotazioni: Comune di Tornaco (tel. 0321 846118) oppure Immagina (tel. 0321 398485) o ancora, la pagina Facebook del Teatro di Tornaco.

Arianna Martelli

TORNACO - Formula vincente non si cambia. E il piccolo ‘miracolo’ della Bassa si rinnova. Si riaccendono i riflettori, stasera 6 febbraio, sulla nuova stagione teatrale “Su il sipario” promossa dal Comune di Tornaco in collaborazione con Immagina e il supporto dei Comuni dell’Unione Terre d’Acque -Vespolate e Borgolavezzaro - e Atl Novara. Sette date, da qui fino al prossimo 7 maggio, per la rassegna itinerante che negli anni ha saputo creare un proprio seguito di aficionados travalicando i confini territoriali locali. «Considerando il contesto globale in cui i piccoli comuni si trovano a dover operare - evidenzia l’assessore comunale tornacese alla Cultura Domenico Bernascone - è già un grande successo essere riusciti anche quest’anno a trovare la forza per programmare un cartellone teatrale. Con la pretesa di farlo anche di qualità, perché restiamo convinti del fatto che saranno l’arte e la cultura a salvare il nostro Paese. Puntiamo ancora una volta sul teatro, con volti nuovi e altri invece già noti al nostro ormai affezionato pubblico. Anche quest’anno “Su il sipario” amplia i suoi orizzonti e vede come co-partner i Comuni di Vespolate e Borgolavezzaro, che ospiteranno alcune date della rassegna». 

Un mix vincente che si ripete: «A noi piace mescolare le performance di attori professionisti ad altre di attori amatoriali locali - spiega il direttore artistico Vanni Vallino di Immagina - e così sarà anche quest’anno. E’ il modo interessante di creare un laboratorio che consenta alle compagnie locali di crescere e migliorare. Il cartellone anche quest’anno è variegato e spazia da “Assassine” (venerdì 1 aprile a Tornaco) - lo spettacolo con Elena Ferrari, Monica Faggiani e Paola Giacometti - che ha avuto un successo clamoroso a Milano, agli appuntamenti degli attori amatoriali di “A volte RiTornaco” (in scena con “Sarto per signora” il 7 maggio) oppure le acrobazie degli artisti della scuola novarese Dimidimitri in “Ikili” il 20 febbraio a Borgolavezzaro». 

Si parte questo sabato al teatro di Tornaco di via Girella «con lo spettacolo multimediale “Senza orario senza bandiera” (nella foto), il mitico album dei New Trolls eseguito dal gruppo “The Queen street Band” con la proiezioni di filmati originali». Completano il cartellone sabato 27 febbraio “Walkirie, nibelunghi e altre frivolezze” a Vespolate con Vittorio Valenta; “Il sogno di mia madre”, Lucilla Giagnoni il 12 marzo a Tornaco; “Rumori fuori scena” sabato 16 aprile a Vespolate per la Compagnia degli Intronati. Appuntamento sempre dalle 21.15; ingresso per ogni singolo spettacolo a 10 euro. Per informazioni e prenotazioni: Comune di Tornaco (tel. 0321 846118) oppure Immagina (tel. 0321 398485) o ancora, la pagina Facebook del Teatro di Tornaco.

Arianna Martelli

 

Seguici sui nostri canali