Cultura
Cultura e storia

Sui sentieri degli antichi pellegrini tra i Sacri Monti di Orta e Varallo

All'iniziativa sono già 200 gli iscritti, e restano pochi posti disponibili.

Sui sentieri degli antichi pellegrini tra i Sacri Monti di Orta e Varallo
Cultura VCO, 26 Maggio 2022 ore 09:29

Sono già 200 circa le adesioni alla camminata sui sentieri che collegano i Sacri Monti di Orta San Giulio e Varallo Sesia.

Dopo 2 anni di stop torna la camminata tra i Sacri Monti di Varallo Sesia e Orta San Giulio

Rimangono solamente una cinquantina di posti disponibili per le iscrizioni alla camminata sui sentieri tra i Sacri Monti di Orta e Varallo Sesia. Sono infatti già circa 200 le adesioni all’iniziativa, che torna dopo gli oltre 2 anni di pandemia: la camminata non competitiva che riscopre i percorsi che anticamente utilizzavano i pellegrini, è prevista per il prossimo sabato 11 giugno si avvia verso il tutto esaurito.
«L’evento, che torna dopo la pausa legata all’emergenza Covid è giunto alla 22ª edizione – spiega Francesca Giordano, presidente dell’Ente di gestione dei Sacri monti del Piemonte – e ha registrato quest’anno un interesse particolarmente elevato. I posti a disposizione sono stati in gran parte prenotati in poche ore, ma l’iniziativa rappresenta, per tante altre persone, l’occasione di visitare due dei nostri Sacri Monti contestualmente a una iniziativa molto partecipata, cogliendone le bellezze artistiche e paesaggistiche anche grazie all’app che i visitatori stanno sempre più apprezzando e che consente, oltre ad avere le informazioni principali, anche di visitare anche le cappelle chiuse con un percorso che utilizza la realtà aumentata».

L'appuntamento è alle 7 del mattino di sabato 11 giugno

Il ritrovo della camminata è previsto alle 7 del mattino, al Sacro Monte di Orta (400 metri sul livello del mare): agli intervenuti, appassionati di trekking ma anche famiglie con bambini, sarà distribuito un dolce, il pane del pellegrino e impartita la benedizione prima della partenza. Il percorso prevede poi l’attraversamento del lago in battello fino a Pella, la salita tra i boschi del Cusio ad Arola e al passo della Colma a quasi mille metri di altezza, il pranzo al sacco al santuario di Santa Maria in Frassineto (Civiasco), la discesa verso Varallo con un passaggio in paese e l’arrivo al Sacro Monte della città valsesiana intorno alle 16 dove è previsto un momento di ristoro; seguirà la messa alle 17 con successivo ritorno ad Orta in autobus. A tutti i partecipanti sarà data una maglietta celebrativa dell’evento che è organizzato dall’ASD Riviera d’Orta. Per informazioni e iscrizioni riviera.dorta@gmail.com o www.sacrimonti.org. (iscrizioni entro il 3 giugno, quota di partecipazione 27 euro).
«Il riscontro crescente dell’iniziativa, che attira appassionati da tutto il nord Italia – aggiunge Giordano – ci stimola a valorizzare sempre più itinerari e percorsi di questo tipo che abbinano il camminare alle bellezze artistiche e ambientali salvaguardate dai nostri Sacri Monti, inseriti dall’UNESCO dal 2003 tra i siti del Patrimonio mondiale».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter