Cultura

Tanti bambini in piazza per dire ‘no’ al razzismo

Tanti bambini in piazza per dire ‘no’ al razzismo
Cultura 23 Marzo 2016 ore 08:27

NOVARA – Centinaia di bambini delle scuole elementari di Novara insieme per una giornata contro il razzismo, per dire ‘no’ alle discriminazioni e ai pregiudizi. E’ successo lunedì mattina in piazza Duomo. Una piazza che si è riempita delle loro voci, di tanti cartelloni colorati per dire che le differenze sono ricchezza e per far capire come “siamo tutti uguali”.

Una manifestazione che si è inserita nella dodicesima edizione della “Settimana d’azione contro il razzismo”, in programma dal 14 al 21 marzo e che ha visto risuonare la piazza di canzoni, di suoni. Obiettivo dell’iniziativa, promossa a livello nazionale dall’Ufficio anti discriminazioni razziali del Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio, promuovere opportunità di socializzazione e di riflessione per sensibilizzare sui valori del dialogo interculturale e della ricchezza che arriva dalle diversità. Insieme i bambini hanno intonato “Credo negli esseri umani, che hanno il coraggio, coraggio di essere umani”, strofa del brano di Marco Mengoni, “Esseri umani”. Presenti con i bambini, le insegnanti, il sindaco Andrea Ballarè, il sottosegretario Franca Biondelli e l’assessore all’Istruzione, Margherita Patti.

mo.c.


NOVARA – Centinaia di bambini delle scuole elementari di Novara insieme per una giornata contro il razzismo, per dire ‘no’ alle discriminazioni e ai pregiudizi. E’ successo lunedì mattina in piazza Duomo. Una piazza che si è riempita delle loro voci, di tanti cartelloni colorati per dire che le differenze sono ricchezza e per far capire come “siamo tutti uguali”.

Una manifestazione che si è inserita nella dodicesima edizione della “Settimana d’azione contro il razzismo”, in programma dal 14 al 21 marzo e che ha visto risuonare la piazza di canzoni, di suoni. Obiettivo dell’iniziativa, promossa a livello nazionale dall’Ufficio anti discriminazioni razziali del Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio, promuovere opportunità di socializzazione e di riflessione per sensibilizzare sui valori del dialogo interculturale e della ricchezza che arriva dalle diversità. Insieme i bambini hanno intonato “Credo negli esseri umani, che hanno il coraggio, coraggio di essere umani”, strofa del brano di Marco Mengoni, “Esseri umani”. Presenti con i bambini, le insegnanti, il sindaco Andrea Ballarè, il sottosegretario Franca Biondelli e l’assessore all’Istruzione, Margherita Patti.

mo.c.


Seguici sui nostri canali