Cultura e musica

Winter festival gospel a Borgomanero: sold out al Rosmini

A Borgomanero sold out per la tappa invernale del Gospel festival di Novara.

Winter festival gospel a Borgomanero: sold out al Rosmini
Borgomanero, 19 Dicembre 2019 ore 09:33

L’edizione Winter festival del Novara Gospel ha registrato al Rosmini di Borgomanero il sold out.

Sold out al Rosmini per il Winter festival a Borgomanero

La quindicesima edizione del Novara Gospel Festival si è conclusa lo scorso week end con una spettacolare Winter Edition, che ha registrato il sold out al Teatro Rosmini di Borgomanero! Il concerto di sabato 14 si è svolto in un crescendo di forti emozioni e momenti indimenticabili che hanno visto intervallarsi sul palco dapprima i ragazzi del NGF Workshop Choir, capitanati dal bravissimo e carismatico vocal coach londinese Colin Vassell, che sono riusciti ancora una volta a   sorprendere il foltissimo pubblico presente in sala con un’esibizione coinvolgente e di livello tanto da far dimenticare agli spettatori di non essere un coro professionale, ma allievi del workshop. A seguire è salito sul palco il Brotherhood Gospel Choir che sotto la guida del direttore Paolo Viana ha regalato al pubblico  presente uno spettacolo intenso ed energico valorizzato dalle bellissime interpretazioni dei cantanti solisti e che ha raggiunto l’apice ospitando in qualità di special guest il londinese Colin Vassell (che ha cantato una versione originale di “Don’t Cry” e del brano natalizio “White Christmas”) e l’americano Michael Stuckey che ha  eseguito “Flowing My Way” e “I Will Give My Heart”, due brani inediti scritti ed arrangiati in collaborazione con il coro novarese. A sorpresa i due artisti si sono poi uniti a Paolo Viana in una meravigliosa interpretazione del brano di Tye Tribbett “What Can I Do”. Dopo una piccola pausa il palco è stato nuovamente “invaso”  dalla vitalità e dalla potenza vocale di Michael Stuckey, che ha donato al pubblico un concerto travolgente almeno quanto il suo dinamismo scenico. Da ricordare il  brano ”Father Agnus Dei” che si è trasformato in un momento magico ed indimenticabile quando Stuckey ha chiesto di abbassare le luci e accendere le torce degli  smartphone, rendendo il teatro un’immensa costellazione danzante. La Winter Edition si è poi conclusa domenica 15 dicembre con un’interessantissima voice   masterclass condotta proprio da Michael Stuckey, che ha svelato agli allievi le tecniche da lui stesso usate, dando suggerimenti e consigli ad ognuno dei partecipanti,  al fine di migliorare la propria esibizione.

Il commento degli organizzatori:

Siamo veramente felici e super emozionati per come si è conclusa la quindicesima edizione del festival. Per questa Winter Edition non potevamo chiedere di più! – afferma Sonia Turcato, direttrice artistica insieme a Paolo Viana – Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito a rendere questa edizione possibile e così speciale, in particolare Fondazione CRT, Regione Piemonte,Comuni di Novara, Borgomanero e Cerano, Onda Novara, gli artisti, i partecipanti al workshop e alle masterclass, i tecnici audio, foto e video, lo staff dei teatri, lo staff organizzativo, i collaboratori esterni, i giornalisti ed infine il numerosissimo e caloroso pubblico, senza il quale il festival non avrebbe senso di esistere.

(Immagine di Vincenzo Scardigno)