Economia
scuola

"10 e lode per la vita" agli studenti

Premiati tredici alunni dell'Istituto comprensivo “Achille Boroli” di Novara.

"10 e lode per la vita" agli studenti
Economia Novara, 14 Giugno 2019 ore 12:14

Tredici studenti dell'Istituto Comprensivo “Achille Boroli” di Novara hanno preso un bel “10 e lode per la vita” per essersi distinti nel loro percorso di crescita formativa, culturale e umana.

"10 e lode per la vita": premiati 13  alunni del compresivo "Boroli"

La consegna del premio al merito "10 e lode per la vita", istituito in collaborazione con l’associazione “Nessun Uomo è un'Isola”, si è svolta lo scorso 7 giugno nel corso di un cerimonia nel cortile presso della scuola media Pier Lombardo, sede dell'Istituto, in via Magalotti 13A. Individuati dai team di docenti delle varie classi, nelle quinte delle scuole primarie sono stati prescelti Singh Veerinder (5ª A Pier Lombardo), Oleksandra Gerashchenko (5A Galvani), Andrea D'Arienzo (5ª B Galvani), Luca Ceraolo (5ª B F.lli Di Dio) ed Alessandro Vacchina (5ª A F.lli Di Dio). Per le otto classi di terza media sono invece stati individuati in 3ª A Giorgia Petagine, in 3ª B Giacomo Spirito, in 3ª C Gabriele Morichetti, in 3ª D Martina Michela Iuganu, in 3ª E Maddalena Gambaro, in 3ª F Giulia Miglietti, in 3ª G Ekjot Ekjot ed in 3ª H Gultutan Rojin: «L'obiettivo è valorizzare e riconoscere l’educazione, l’impegno, il rispetto e il senso del dovere dei nostri alunni quali valori esistenziali, valori per la vita, caratteristiche fondamentali e indispensabili nella formazione dell’ uomo e del cittadino - ha spiegato il dirigente scolastico dell'Ic “Achille Boroli”, Domenico Bresich - E' un'iniziativa particolarmente funzionale alla missione dell'Ic “Achille Boroli”, riassunta nel motto “Educare alle competenze della vita”. Educare come “educere”, trarre alla luce capacità e talenti, possibilità e inclinazioni degli alunni, correggendo eventuali tendenze avverse o superando al meglio gli ostacoli senza tuttavia violarne la personalità».

"Tutti i giorni della vostra vita determinano il futuro"

Alla cerimonia è intervenuto il presidente dell'associazione “Nessun Uomo è un'Isola”, dottor Claudio Limontini, che rivolgendosi ai giovani ha detto: «Tutti i giorni della vostra vita determinano il futuro, non mollate mai. La meritocrazia è sinonimo di fiducia».
Tra i presenti anche il brand manager ed ex campione del Novara Calcio, Marco Rigoni. Donando all'Ic Boroli la maglia ufficiale del portiere azzurro Elia Benedettini ha ammonito così i ragazzi: «Nella vita va tutto conquistato, nessuno regala niente. Il Novara Calcio forma tutti, dai piccoli ai più grandi, all'insegna del rispetto».
L'assessore alla Cura della Città del Comune di Novara, Federico Perugini, ha chiosato: «Il premio è il termometro di quanto successo durante l'ultimo anno scolastico. Il più grande lavoro, oltre che sul rispetto, è sulla gestione del tempo per vivere meglio la comunità cittadina».
f.be.

Seguici sui nostri canali