Alla ricerca del nuovo Imprenditore dell’anno

Alla ricerca del nuovo Imprenditore dell’anno
Economia 17 Giugno 2015 ore 17:16

Sono aperte le candidature alla diciannovesima edizione del Premio L’Imprenditore dell’Anno®, prestigioso riconoscimento promosso da EY, leader mondiale nei servizi professionali, con la partecipazione di Azimut Wealth Management.
Il Premio EY L’Imprenditore dell’Anno® celebra l’attività imprenditoriale e riconosce l’ingegno, la perseveranza e il contributo al progresso innovativo degli imprenditori che hanno creato valore per la propria azienda e concorso in modo significativo alla crescita dell’economia italiana.
Lo scorso anno, nel settore Fashion&Design il premio era andato a un novarese: Claudio Marenzi (nella foto), presidente di Herno Spa di Lesa, “per essere riuscito, attraverso una delle operazioni di rilancio più significative degli ultimi anni, a riportare al successo un brand italiano storico attraverso la capacità di coniugare tradizione sartoriale e nuove tecnologie e contribuendo a dare visibilità, lustro e orgoglio al prodotto italiano nel mondo”.
Possono candidarsi entro il 3 luglio 2015 gli imprenditori alla guida di aziende italiane in attività da almeno 3 anni che, nell’ultimo esercizio, abbiano registrato un fatturato almeno pari a 25 milioni di euro. I vincitori di categoria e il vincitore nazionale saranno individuati da una giuria indipendente composta da rappresentanti appartenenti al mondo delle istituzioni, dell’economia e dell’imprenditoria, e in particolare dal presidente Gianni Mion (vicpresidente di Edizione Holding – Gruppo Benetton) e dai membri Fausto Aquino (presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo), Giampio Bracchi (presidente della Fondazione Politecnico di Milano), Guido Corbetta (professore ordinario di Corporate Strategy presso l’Università Bocconi), Linda Gilli (presidente e ad di Inaz Srl), Marco Giovannini (presidente e ad di Guala Closures Spa), Alessandra Gritti (Vice Presidente e ad di Tamburi Investment Partners), Nicoletta Spagnoli (ad di Luisa Spagnoli Spa), Brunello Cucinelli (presidente e ad di Brunello Cucinelli Spa).
I riconoscimenti saranno consegnati nel mese di novembre nel corso di una cerimonia che si terrà a Milano presso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana.
L’edizione italiana del Premio è parte di un contest globale unico nel suo genere, che coinvolge imprenditori provenienti da 145 città e 60 Paesi. Anche per questa edizione, l’imprenditore italiano che si aggiudicherà il titolo di vincitore nazionale avrà la possibilità di concorrere al titolo di “World Entrepreneur Of The Year”, che verrà assegnato nel 2016 durante una cerimonia internazionale a Montecarlo alla quale parteciperanno gli oltre 50 imprenditori vincitori nelle rispettive nazioni. Proprio in questa settimana, in tale sede, il nostro Paese sarà rappresentato, da Oscar Farinetti – presidente di Eataly Distribuzione Srl e Vincitore Nazionale dell’edizione 2014.

l.c.

Sono aperte le candidature alla diciannovesima edizione del Premio L’Imprenditore dell’Anno®, prestigioso riconoscimento promosso da EY, leader mondiale nei servizi professionali, con la partecipazione di Azimut Wealth Management.
Il Premio EY L’Imprenditore dell’Anno® celebra l’attività imprenditoriale e riconosce l’ingegno, la perseveranza e il contributo al progresso innovativo degli imprenditori che hanno creato valore per la propria azienda e concorso in modo significativo alla crescita dell’economia italiana.
Lo scorso anno, nel settore Fashion&Design il premio era andato a un novarese: Claudio Marenzi (nella foto), presidente di Herno Spa di Lesa, “per essere riuscito, attraverso una delle operazioni di rilancio più significative degli ultimi anni, a riportare al successo un brand italiano storico attraverso la capacità di coniugare tradizione sartoriale e nuove tecnologie e contribuendo a dare visibilità, lustro e orgoglio al prodotto italiano nel mondo”.
Possono candidarsi entro il 3 luglio 2015 gli imprenditori alla guida di aziende italiane in attività da almeno 3 anni che, nell’ultimo esercizio, abbiano registrato un fatturato almeno pari a 25 milioni di euro. I vincitori di categoria e il vincitore nazionale saranno individuati da una giuria indipendente composta da rappresentanti appartenenti al mondo delle istituzioni, dell’economia e dell’imprenditoria, e in particolare dal presidente Gianni Mion (vicpresidente di Edizione Holding – Gruppo Benetton) e dai membri Fausto Aquino (presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo), Giampio Bracchi (presidente della Fondazione Politecnico di Milano), Guido Corbetta (professore ordinario di Corporate Strategy presso l’Università Bocconi), Linda Gilli (presidente e ad di Inaz Srl), Marco Giovannini (presidente e ad di Guala Closures Spa), Alessandra Gritti (Vice Presidente e ad di Tamburi Investment Partners), Nicoletta Spagnoli (ad di Luisa Spagnoli Spa), Brunello Cucinelli (presidente e ad di Brunello Cucinelli Spa).
I riconoscimenti saranno consegnati nel mese di novembre nel corso di una cerimonia che si terrà a Milano presso Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana.
L’edizione italiana del Premio è parte di un contest globale unico nel suo genere, che coinvolge imprenditori provenienti da 145 città e 60 Paesi. Anche per questa edizione, l’imprenditore italiano che si aggiudicherà il titolo di vincitore nazionale avrà la possibilità di concorrere al titolo di “World Entrepreneur Of The Year”, che verrà assegnato nel 2016 durante una cerimonia internazionale a Montecarlo alla quale parteciperanno gli oltre 50 imprenditori vincitori nelle rispettive nazioni. Proprio in questa settimana, in tale sede, il nostro Paese sarà rappresentato, da Oscar Farinetti – presidente di Eataly Distribuzione Srl e Vincitore Nazionale dell’edizione 2014.

l.c.