Menu
Cerca
Buone notizie

CargoBeamer acquista lo scalo ferroviario di Domo2

Negli spazi della stazione sarà realizzato il primo terminal intermodale in Italia

CargoBeamer acquista lo scalo ferroviario di Domo2
Economia VCO, 30 Marzo 2021 ore 07:00

CargoBeamer, colosso internazionale del settore del trasporto intermodale ha annunciato l'acquisto dello scalo ferroviario di Domo2. Una notizia molto importante sul fronte dell'occupazione e dell'economia di tutta l'area vicina a Domodossola.

CargoBeamer annuncia l'acquisto dello scalo di Domo2

E’ una novità importante per l’economia del territorio e il settore della logistica quella che viene da Domodossola in questi giorni. La Società CargoBeamer Italia Srl, ha infatti annunciato in data 25 marzo 2021 di aver stipulato con Ferrovie dello Stato Spa, società del Gruppo Ferrovie dello Stato, gli atti di compravendita relativi all’acquisto delle aree presso lo Scalo Ferroviario di Domo2 (Provincia del Vco) in cui intende realizzare il suo primo terminal intermodale in Italia. "Cargobeamer Italia srl - scrivono dal gruppo - è una società controllata dal Gruppo Cargobeamer con sede a Lipsia (Germania). Gli atti sono a rogito del notaio, dottor Manlio Carlo Soldani con studio a Domodossola".

Un gruppo solido e importante

CargoBeamer opera con successo un servizio di trasporto intermodale da Domodossola a Kaldenkirchen (Germania) dal 2015. La frequenza del servizio è in continuo aumento e la società attualmente opera otto coppie di treni a settimana nell’ambito del suo servizio attraverso le Alpi. Il servizio, che connette due regioni economicamente solide in Italia e in Germania, è stato ricevuto in modo molto positivo dal mercato. Di conseguenza, Cargobeamer pianifica di realizzare il suo secondo e il suo terzo terminal in queste due località e l’acquisto delle aree a Domodossola (Scalo Ferroviario di Domo2) è un importante traguardo in questo percorso. "Siamo felici per la firma del contratto di compravendita a Domo2 e vorremmo ringraziare tutti gli enti pubblici per il loro sostegno, ivi inclusa la Regione Piemonte - spiega Markus Fischer, Chief Financial Officer di CargoBeamer AG e Direttore Generale di CargoBeamer Italia Srl. Domodossola è stato un sito importante per lo sviluppo dei nostri servizi, e siamo felici di poter mantenere buone relazioni con i nostri partner e con i nostri clienti. Domodossola sarà un’importante pietra miliare del network intermodale paneuropeo che intendiamo realizzare nei prossimi anni, in aggiunta al nostro primo terminal che è attualmente in costruzione a Calais (Francia)".

Una notizia importante per l'economia, l'ambiente e l'occupazione

Il progetto per lo scalo di Domodossola sarà illustrato in modo più preciso nel corso di una conferenza stampa nelle prossime settimane. La società prevede rilevanti impatti economici ed occupazionali sul territorio e sul cambio modale strada/rotaia, il tutto a favore di uno sviluppo sostenibile e di un’economia Green.
"Il Gruppo CargoBeamer - proseguono dalla società - è un fornitore di servizi logistici nel segmento "trasporto combinato strada-rotaia" con sede a Lipsia. La sua tecnologia, composta da carri brevettati, terminali di trasbordo e software logistico, consente l'utilizzo del treno a quasi tutti i semirimorchi standard di qualsiasi tipo, senza ulteriori trasformazioni e rinforzi ai semirimorchi e senza dover accompagnare i conducenti e le motrici. Una prima tratta tra Kaldenkirchen sul confine tedesco-olandese e Domodossola nel nord Italia è operativa dal 2015 e funziona a pieno regime. Finora, più di 70.000 viaggi in camion attraverso la Germania e le Alpi sono stati trasferiti al trasporto ferroviario ecologico. A medio termine, CargoBeamer mira a creare una rete europea di strutture di trasbordo efficienti e innovative presso importanti hub logistici. Ciò significa trasporto ferroviario sostenibile per centinaia di migliaia di semirimorchi all'anno, oltre a minori emissioni di CO2 e una riduzione dell'onere per l'ambiente e la società".