Casa Bossi protagonista a Milano per Fuori Salone ed Expo

Casa Bossi protagonista a Milano per Fuori Salone ed Expo
Economia 14 Aprile 2015 ore 20:50

NOVARA – Casa Bossi protagonista anche a Milano, al Fuori Salone. Nell’ambito del progetto “Cultura e aree urbane – sistema culturale e Casa Bossi” sostenuto da Fondazione Cariplo e delle iniziative realizzate per “Sharing design e green utopia”, rassegna che inaugura oggi, martedì 14 aprile e proseguirà fino all’8 maggio, (con orario continuato tutti i giorni dalle 11 del mattino a mezzanotte) Casa Bossi sarà presente per promuovere il concetto di “Cantiere di bellezza”, in occasione del Salone del Mobile e Fuori Salone (dal 14 al 19 aprile) e, successivamente, della prima settimana di Expo, in cui, a Milano, sono attesi circa 20 milioni di visitatori.

Lo stand sarà presidio delle nuove botteghe dell’innovazione culturale del Novarese. Con il progetto “Cantiere di Bellezza”, infatti, s’intende far rinascere la Casa come Centro di Sviluppo per i settori delle industrie culturali e creative che possano, così, aprirsi al vasto mondo dell’innovazione e della sperimentazione specializzandosi rispetto ai temi del riuso creativo, dell’innovazione sociale e dell’economia di transizione. Quattro immagini d’importanti dimensioni, realizzate da Creativiassociati con fotografie di Paola Scampini e Sebastiano Scattolin, selezionate dal direttore artistico Riccardo Caldura, aiuteranno a “porre l’occhio”, anche dei visitatori meno attenti, sul “più bel Palazzo Neoclassico d’Italia”. Lo stand, che si pone come “vetrina” delle eccellenze novaresi, ospiterà sia le voci più importanti e radicate del territorio, sia le nuove “botteghe” di start up culturali aggregate a Enne3network, rete sull’imprenditoria innovativa a cui anche il monumento antonelliano è affiliato.

A vivacizzare lo stand e a portare la propria esperienza saranno Wallprinter, Paola Tredici sharing design, Casa Di Paglia, REinventa, Archingreen, Occhiaperti oltre ad alcuni protagonisti dell’artigianato di qualità , associati a CNA e Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, nei settori legno, decorazione, serramenti, intonaci e lapideo.

v.s.

NOVARA – Casa Bossi protagonista anche a Milano, al Fuori Salone. Nell’ambito del progetto “Cultura e aree urbane – sistema culturale e Casa Bossi” sostenuto da Fondazione Cariplo e delle iniziative realizzate per “Sharing design e green utopia”, rassegna che inaugura oggi, martedì 14 aprile e proseguirà fino all’8 maggio, (con orario continuato tutti i giorni dalle 11 del mattino a mezzanotte) Casa Bossi sarà presente per promuovere il concetto di “Cantiere di bellezza”, in occasione del Salone del Mobile e Fuori Salone (dal 14 al 19 aprile) e, successivamente, della prima settimana di Expo, in cui, a Milano, sono attesi circa 20 milioni di visitatori.

Lo stand sarà presidio delle nuove botteghe dell’innovazione culturale del Novarese. Con il progetto “Cantiere di Bellezza”, infatti, s’intende far rinascere la Casa come Centro di Sviluppo per i settori delle industrie culturali e creative che possano, così, aprirsi al vasto mondo dell’innovazione e della sperimentazione specializzandosi rispetto ai temi del riuso creativo, dell’innovazione sociale e dell’economia di transizione. Quattro immagini d’importanti dimensioni, realizzate da Creativiassociati con fotografie di Paola Scampini e Sebastiano Scattolin, selezionate dal direttore artistico Riccardo Caldura, aiuteranno a “porre l’occhio”, anche dei visitatori meno attenti, sul “più bel Palazzo Neoclassico d’Italia”. Lo stand, che si pone come “vetrina” delle eccellenze novaresi, ospiterà sia le voci più importanti e radicate del territorio, sia le nuove “botteghe” di start up culturali aggregate a Enne3network, rete sull’imprenditoria innovativa a cui anche il monumento antonelliano è affiliato.

A vivacizzare lo stand e a portare la propria esperienza saranno Wallprinter, Paola Tredici sharing design, Casa Di Paglia, REinventa, Archingreen, Occhiaperti oltre ad alcuni protagonisti dell’artigianato di qualità , associati a CNA e Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, nei settori legno, decorazione, serramenti, intonaci e lapideo.

v.s.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli