in castello

Confindustria Novara Vercelli Valsesia: prima assemblea

Ospiti il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e l'economista Marco Fortis.

Confindustria Novara Vercelli Valsesia: prima assemblea
Novara, 23 Giugno 2019 ore 09:27

Confindustria Novara Vercelli Valsesia, operativa dal 1° gennaio di quest’anno, arriva all’appuntamento con la sua prima assemblea generale.

Confindustria Novara Vercelli Valsesia: appuntamento in Castello

E’ in programma ercoledì 26 giugno, alle 11.30, nel Castello Visconteo Sforzesco di piazza Martiri della libertà, a Novara,  l’assemblea generale di Confindustria Novara Vercelli Valsesia (Cnvv). La prima dalla costituzione della nuova associazione imprenditoriale nata dall’aggregazione delle due territoriali di Novara e Vercelli Valsesia. Il programma dei lavori prevede, dopo l’intervento del presidente di Cnvv, Gianni Filippa, le relazioni dell’economista Marco Fortis, vicepresidente della Fondazione Edison, e -in conclusione – del presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia.

750 aziende associate con 45mila dipendenti

«Si tratta–osserva il presidente Gianni Filippa – di un appuntamento molto importante per la nostra associazione, che è nata a fine 2018 dall’aggregazione tra Associazione Industriali di Novara e Confindustria Vercelli Valsesia, prime in Piemonte a realizzare una fusione per incorporazione fra strutture territoriali di sistema Confindustria, ed è operativa da inizio 2019. In questi primi sei mesi abbiamo compiuto importanti passi avanti dal punto di vista dell’organizzazione interna e iniziato a fornire nuovi servizi alle aziende associate, che sono oltre 750,con quasi 45mila dipendenti complessivi, e ci pongono al secondo posto per rappresentanza a livello regionale, dopo l’Unione Industriale di Torino. Siamo grati a Vincenzo Boccia e a Marco Fortis, i cui interventi forniranno importanti spunti di riflessione sul presente e sul futuro del nostro sistema economico, agli imprenditori associati, alle autorità e a tutti gli stakeholder che ci hanno assicurato la loro presenza. Abbiamo davanti sfide sempre più importanti e impegnative, ed è fondamentale condividere analisi e strategie per costruire un percorso comune per lo sviluppo dei nostri territori».

l.c.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve