Economia

Continua il percorso di condivisione “Novara ha il futuro in testa”

Continua il percorso di condivisione “Novara ha il futuro in testa”
Economia 04 Dicembre 2015 ore 18:15

NOVARA - E’ proseguita ieri, giovedì 3 dicembre, la tappa del percorso di condivisione del bilancio di mandato dell’Amministrazione Ballaré dedicata alla Novara dell’innovazione. Dopo la visita al Pisu di Sant’Agabio, ieri è stato il turno della sala macchine del servizio ICT del Comune (nella foto) al mattino e al pomeriggio Casa Della Porta, sede dell’incubatore di imprese innovative Enne3. Sempre alla Casa della Porta si insedieranno anche i progetti generati nel progetto Net for Neet, dedicato ai giovani.
In Enne3 sono presenti attualmente 18 imprese promosse da giovani con 40 occupati e 15 nuovi assunti in arrivo e una raccolta di finanziamento per circa 1 milione e mezzo di euro.

NOVARA - E’ proseguita ieri, giovedì 3 dicembre, la tappa del percorso di condivisione del bilancio di mandato dell’Amministrazione Ballaré dedicata alla Novara dell’innovazione. Dopo la visita al Pisu di Sant’Agabio, ieri è stato il turno della sala macchine del servizio ICT del Comune (nella foto) al mattino e al pomeriggio Casa Della Porta, sede dell’incubatore di imprese innovative Enne3. Sempre alla Casa della Porta si insedieranno anche i progetti generati nel progetto Net for Neet, dedicato ai giovani.
In Enne3 sono presenti attualmente 18 imprese promosse da giovani con 40 occupati e 15 nuovi assunti in arrivo e una raccolta di finanziamento per circa 1 milione e mezzo di euro.
La settimana prossima il percorso di condivisione dal titolo “Novara ha il futuro in testa” prosegue sul tema “Famiglie e bambini”.
La tappa sarà suddivisa in due parti. Mercoledì 9 dicembre, il sindaco, con l’assessore all’istruzione Margherita Patti, incontrerà di prima mattina (alle ore 8) i volontari che gestiscono il servizio Pedibus di S. Agabio, un servizio particolarmente apprezzato dalle famiglie dei bambini che frequentano la scuola primaria del quartiere. Alle 10 il sindaco, con l’assessore alle Politiche Sociali Elia Impaloni sarà in visita all’asilo nido “Girotondo” di via Redi, preso come esempio della quarantennale tradizione del Comune di Novara nei servizi alla prima infanzia.
Nel pomeriggio alle 14,30 il sindaco compirà una visita “simbolica” al Parco dei Bambini “Marcella Balconi” con gli autori del progetto “Il cuore verde di Novara”. Il progetto, che è stato presentato per il finanziamento alla Fondazione Cariplo, prevede un grande intervento di ristrutturazione dell’area verde più amata dalle famiglie e dai bambini novaresi.
Alle 17 Il sindaco sarà al Centro per le famiglie del Comune di Novara in via della Riotta. Questo centro negli ultimi anni è cresciuto per qualità e quantità dei servizi erogati e recentemente implementati con nuove iniziative. La visita del sindaco, aperta a tutti, sarà una occasione per presentare l’attività di questo importantissimo presidio di servizio alle famiglie.
La tappa del tour del sindaco proseguirà il giorno successivo, giovedì 10 dicembre
In serata, alle 21, presso la ex sede del Consiglio di Quartiere Nord Est in via San Rocco 1, il sindaco con il vicesindaco Nicola Fonzo, l’assessore all’urbanistica Marco Bozzola, l’assessore all’ambiente e mobilità Giulio Rigotti e l’assessore alle politiche sociali Elia Impaloni animerà una assemblea pubblica rivolta in particolar modo ai residenti della zona, per presentare il progetto esecutivo di riqualificazione dell’area delle ex Ferrovie nord, che prevede la realizzazione di un nuovo grande spazio per le famiglie, con aree verdi attrezzate, residenze, spazi di servizio sociale e molto altro. L’obiettivo dell’incontro è quello di  presentare il progetto  e soprattutto di raccogliere suggerimenti e proposte da inserire.
v.s.