per contrastare l'emergenza

Coronavirus: da Banco Bpm 2,5 milioni per il territorio

Dalla Fondazione Bpn donazioni per il Novarese.

Coronavirus: da Banco Bpm 2,5 milioni per il territorio
Novara, 09 Aprile 2020 ore 19:35

Il Gruppo Banco Bpm, insieme alle sue Fondazioni locali, prosegue con le azioni per il contrasto all’emergenza Covid 19 mettendo a disposizione risorse per oltre 2,5 milioni di euro. Il progetto comprende anche il supporto delle controllate Banca Aletti e Banca Akros.

Il neopresidente Tononi rinuncia al suo compenso

Il board, il collegio sindacale e il top management hanno deciso di rinunciare a parte dei propri compensi. In particolare, il neo presidente Tononi rinuncia in toto al suo emolumento per l’anno in corso, i consiglieri e i sindaci al 25% del loro compenso fino al termine del 2020 e l’amministratore delegato Castagna alla stessa percentuale, inclusiva del suo compenso annuo fisso. Inoltre, anche il top management rinuncia a una parte della propria remunerazione. L’ammontare complessivo derivante sarà di oltre un milione di euro.
A fronte di queste decisioni, Banco Bpm verserà una ulteriore cifra corrispondente a iniziative di liberalità sociale sul territorio.

Una raccolta fondi di tutto il personale

Verrà inoltre avviata una raccolta fondi da parte di tutto il personale della banca. Obiettivo è il sostegno a un progetto multiregionale per aiutare le famiglie in difficoltà economica a causa dell’emergenza del Coronavirus e, a seguire, la selezione di ulteriori interventi di supporto ai territori. Il nome del progetto è #straordinarinsieme.
Nel corso della settimana verrà lanciata anche una piattaforma online di crowdfunding, #SOStegnostraordinario, per 12 progetti specifici per fare fronte alle esigenze immediate delle comunità sui territori di riferimento della banca.
«L’intero consiglio di amministrazione ed il collegio sindacale, appena rinnovato, ha voluto iniziare il proprio mandato con un’azione concreta per fronteggiare l’emergenza in atto, destinando parte dei propri emolumenti a progetti sui territori di riferimento, elemento essenziale della nostra tradizione, con il contributo anche dell’AD e della prima linea manageriale – spiega Massimo Tononi, presidente di Banco Bpm – Gli interventi che la nostra banca sta mettendo in campo rappresentano l’avvio d’un ampio programma di azioni che ci impegneremo a realizzare, dandone puntuale aggiornamento».

Nel Novarese ci pensa la Fondazione Bpn

Nel Novarese, la Fondazione Banca Popolare per il territorio ha già effettuato una donazione a favore dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Maggiore della Carità di Novara per finanziare l’acquisto di un ecografo e di un videolaringoscopio per intubazioni presso la struttura Anestesia e Rianimazione.
Inoltre Banco Bpm interverrà a fianco della Fondazione a favore dell’Aou di Novara per l’acquisto di un elettroencefalografo, dell’Asl Novara per l’acquisto di un sistema ecografico portatile, della Caritas diocesana, della Comunità di S. Egidio e dei Frati Cappuccini Fraternità di S. Nazzaro alla Costa per l’aiuto immediato ai più fragili e insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria per l’ acquisto di 100 caschi respiratori destinati agli Ospedali di Alessandria.
l.c.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità