Economia

Cristina Macarro: “La mia idea di città”

Cristina Macarro: “La mia idea di città”
Economia 01 Febbraio 2016 ore 14:27

NOVARA- Il suo nome era circolato sin dal mese di dicembre. Poi più nulla, tanto che qualcuno aveva pure ipotizzato un fin troppo repentino “dietrofront”. Invece nel pomeriggio di sabato, in piazza delle Erbe, Cristina Macarro si è presentata ufficialmente alla città come candidata

sindaco del “Movimento 5 Stelle” alle prossime amministrative (nella foto con Zacchero e Martelli).

Nata a Milano, ma residente a Trecate (in passato a vissuto a lungo anche sul lago Maggiore), 42 anni, un marito alla Polstrada del capoluogo e cinque figli, Cristina Macarro è laureata in ingegneria chimica e svolge l’attività di libero professionista nel campo della sicurezza ambientale.

Ha “abbracciato” il movimento di Grillo cinque anni fa dopo essere stata in gioventù “simpatizzante ma non militante” dei “Verdi”. A introdurla è stato il consigliere comunale “pentastellato” Luca Zacchero, al quale si è poi aggiunto il senatore Carlo Martelli.

E lei ha mostrato di avere le idee chiare: “Penso a una Novara più vivibile, con tante piccole cose da realizzare. Dalle piste ciclabili alla manutenzione degli spazi verdi”. Un programma, al quale i “grillini” novaresi hanno iniziato a lavorare da alcuni mesi e che ora presenteranno in diversi incontri pubblici (il primo è in programma venerdì 12 febbraio in piazza Sacro Cuore sul tema della mobilità urbana).

Luca Mattioli

 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 1 febbraio 2016 

NOVARA- Il suo nome era circolato sin dal mese di dicembre. Poi più nulla, tanto che qualcuno aveva pure ipotizzato un fin troppo repentino “dietrofront”. Invece nel pomeriggio di sabato, in piazza delle Erbe, Cristina Macarro si è presentata ufficialmente alla città come candidata

sindaco del “Movimento 5 Stelle” alle prossime amministrative (nella foto con Zacchero e Martelli).

Nata a Milano, ma residente a Trecate (in passato a vissuto a lungo anche sul lago Maggiore), 42 anni, un marito alla Polstrada del capoluogo e cinque figli, Cristina Macarro è laureata in ingegneria chimica e svolge l’attività di libero professionista nel campo della sicurezza ambientale.

Ha “abbracciato” il movimento di Grillo cinque anni fa dopo essere stata in gioventù “simpatizzante ma non militante” dei “Verdi”. A introdurla è stato il consigliere comunale “pentastellato” Luca Zacchero, al quale si è poi aggiunto il senatore Carlo Martelli.

E lei ha mostrato di avere le idee chiare: “Penso a una Novara più vivibile, con tante piccole cose da realizzare. Dalle piste ciclabili alla manutenzione degli spazi verdi”. Un programma, al quale i “grillini” novaresi hanno iniziato a lavorare da alcuni mesi e che ora presenteranno in diversi incontri pubblici (il primo è in programma venerdì 12 febbraio in piazza Sacro Cuore sul tema della mobilità urbana).

Luca Mattioli

 

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 1 febbraio 2016 

 

Seguici sui nostri canali