E’ Alessandro Canelli il candidato ufficiale del Carroccio per le Amministrative 2016

E’ Alessandro Canelli il candidato ufficiale del Carroccio per le Amministrative 2016
Economia 11 Settembre 2015 ore 16:34

NOVARA – Il candidato sindaco della Lega Nord, dalla tarda serata di giovedì 10 settembre, ha un nome. E’ quello che già circolava da tempo e che, però, inizialmente, non aveva visto tutti concordi. Si tratta di Alessandro Canelli, già assessore in Comune così come in Provincia, nella giunta Sozzani.

Dal direttivo provinciale del Carroccio, infatti, come spiega una nota stampa a firma del segretario provinciale Luca Bona e del segretario della Lega Nord Piemonte, Roberto Cota, “è emersa la volontà di partire al più presto con la campagna elettorale per le prossime elezioni amministrative di Novara. La Lega ha il dovere e la responsabilità – spiegano - di mettere in campo un progetto politico per mandare a casa un sindaco che ha portato la città a un declino – sostengono - che è sotto gli occhi di tutti. Rivendicare la candidatura a sindaco di un esponente leghista non significa voler prevaricare i possibili alleati. Per questo cercheremo ogni forma di intesa e di dialogo con le altre forze politiche disposte a condividere il nostro progetto.
Siamo convinti che la figura di Alessandro Canelli sia quella giusta e ci adopereremo per far sì che venga condivisa in un'ottica di coalizione di centrodestra vincente”.

mo.c.


NOVARA – Il candidato sindaco della Lega Nord, dalla tarda serata di giovedì 10 settembre, ha un nome. E’ quello che già circolava da tempo e che, però, inizialmente, non aveva visto tutti concordi. Si tratta di Alessandro Canelli, già assessore in Comune così come in Provincia, nella giunta Sozzani.

Dal direttivo provinciale del Carroccio, infatti, come spiega una nota stampa a firma del segretario provinciale Luca Bona e del segretario della Lega Nord Piemonte, Roberto Cota, “è emersa la volontà di partire al più presto con la campagna elettorale per le prossime elezioni amministrative di Novara. La Lega ha il dovere e la responsabilità – spiegano - di mettere in campo un progetto politico per mandare a casa un sindaco che ha portato la città a un declino – sostengono - che è sotto gli occhi di tutti. Rivendicare la candidatura a sindaco di un esponente leghista non significa voler prevaricare i possibili alleati. Per questo cercheremo ogni forma di intesa e di dialogo con le altre forze politiche disposte a condividere il nostro progetto.
Siamo convinti che la figura di Alessandro Canelli sia quella giusta e ci adopereremo per far sì che venga condivisa in un'ottica di coalizione di centrodestra vincente”.

mo.c.