Menu
Cerca
Attualità

Federconsumatori Novara: crescono gli iscritti e si pensa alle azioni per il 2021

Sarà cruciale il campo dei nuovi contratti per le utenze di casa

Federconsumatori Novara: crescono gli iscritti e si pensa alle azioni per il 2021
Economia Novara, 26 Gennaio 2021 ore 07:00

Federconsumatori Novara traccia un bilancio di quanto è stato fatto fino a questo momento per tutelare chi chiede sostegno.

Federconsumatori Novara: è tempo di bilanci

“Nonostante le difficoltà indotte dall’emergenza sanitaria che in primavera hanno comportato la sospensione dell’attività di consulenza diretta presso i nostri sportelli per alcune settimane – spiega Daniele Testaverde presidente di Federconsumatori novarese – in realtà non ci siamo mai fermati perché abbiamo lavorato molto tramite mail e telefono. Nella prima fase della crisi sanitaria abbiamo gestito moltissime problematiche relative a disdette dei servizi turistici ed alberghieri, dei trasporti, fornito indicazioni sulle varie proroghe concesse dal governo sulle scadenze fiscali ed amministrative”.

Assistenza per i casi Dentix e Veneto Banca

Gli sportelli di Federconsumatori hanno fornito assistenza anche a circa 150 persone vittime della crisi Dentix: “Un problema complesso – commenta Testaverde – specie per il recupero dei finanziamenti versati a Dentix dai pazienti e la prosecuzione delle cure odontoiatriche”. Federconsumatori ha inoltre operato per la conclusione della lunga vicenda dei piccoli azionisti ex Veneto banca (già Popolare Intra): per loro il 2021 sarà l’anno del recupero parziale di quanto perso con il crack bancario dopo oltre quattro anni. Sono più di 300 gli assistiti dai legali di Federconsumatori nel Novarese.

Aumentano gli iscritti

“I frutti del nostro lavoro – prosegue Testaverde – sono testimoniati da alcuni numeri: registriamo 650 iscritti nel 2020 con un incremento di oltre 170 adesioni rispetto al 2019. Tantissimi si sono rivolti a noi tramite mail o telefono prima ancora di arrivare di persona ai nostri sportelli, con oltre 450 richieste. Da giugno 2020 prendiamo gli appuntamenti per lo sportello di Novara anche tramite Facebook. Se aggiungiamo l’attività degli sportelli di Arona e Borgomanero superiamo le 800 persone che abbiamo incontrato presso le nostre sedi per consulenze, informazioni e assistenza”.

Tutela anche nel campo dei contratti energetici

Per il 2021 Federconsumatori allestirà a breve sportelli specifici dedicati al problema delle utenze e contratti nel settore energetico (luce e gas)anche in previsione di importanti novità nazionali: un aiuto concreto a quanti sono bombardati da telefonate e proposte su questi argomenti. “Vogliamo infine – conclude Testaverde – aprire un confronto con le aziende locali di servizi per verificare le modalità con le quali si misura la soddisfazione dei cittadini e il raggiungimento e gli obiettivi indicati nella loro carte dei servizi. Continueremo infine la nostra attiva collaborazione nelle commissioni comunali in cui siamo presenti e nelle Conferenze di partecipazione di ASL e AOU e a seguire le problematiche di Dentix e banche venete che ci auguriamo trovino nel 2021 una positiva conclusione”.