"Ci vuole chiarezza"

Federconsumatori: “Rischio caos tra vendite a saldo e offerte promozionali”

Regione che vai promozione che trovi.

Federconsumatori: “Rischio caos tra vendite a saldo e offerte promozionali”
Economia 12 Dicembre 2020 ore 06:12

In tema di saldi e offerte promozionali è necessario che Governo e Enti locali facciano ordine al più presto: “L’adozione di provvedimenti che disciplinano i saldi invernali differenziati per regione rischia di produrre disorientamento sia tra i consumatori che gli operatori del settore”.

La posizione di Federconsumatori Novara

“La Liguria, ad esempio, sposta di un mese l’avvio dei saldi e vieta le promozioni nei due mesi  precedenti; in Piemonte per l’intero dicembre sono aperte le promozioni prima del via ai saldi, previsti per gennaio. Altre Regioni valutano se eliminare le promozioni e rinviare i saldi!
Tutto ciò oltre che a provocare disorientamento tra operatori e consumatori incentiverà la mobilità tra territori con evidenti rischi e ripercussioni in tempi di emergenza sanitaria.
Per questo Federconsumatori auspica che le Regioni operino con la maggiore uniformità possibile, favorendo acquisti con modalità corrette e trasparenti.
La stagione dei saldi notoriamente si riferisce a prodotti invenduti della stagione trascorsa e tale deve restare; per questo è necessario che Governo ed Enti locali facciano ordine in materia per evitare il rischio di ulteriori danni al comparto del commercio e ai consumatori”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità