Economia

I contendenti Andretta - Pedrazzoli: «No a tutti i candidati calati dall’alto»

I contendenti Andretta - Pedrazzoli:  «No a tutti i candidati calati dall’alto»
Economia 04 Febbraio 2016 ore 16:01

NOVARA - «Se non fossimo sicuri che si possa vincere non saremmo qui a presentare questa primarie del Centrodestra». A parlare sono Daniele Andretta e Antonio Pedrazzoli entrambi consiglieri comunali d’opposizione uscenti che ieri mattina hanno presentato le elezioni primarie  “per l’individuazione di un candidato di coalizione alternativo all’attuale amministrazione di Novara” che si terranno il 27 febbraio e il 5 marzo. Entrambi hanno voluto sottolineare di essere l’espressione di Movimenti civici e non di partiti, “Io Novara” per Andretta e “Blue Party” per Pedrazzoli.

Secondo Andretta: «Siamo stati i primi a parlare di Primarie, ora nelle principali città italiane tutti vogliono indirle. In chiave locale c’è una certezza, quella che a Novara oggi c’è una maggioranza che dice no al candidato della Lega Nord Alessandro Canelli per il metodo usato nel proporlo. Non vogliamo un candidato calato dall’alto. Di nessun partito. Pensiamo che le Primarie servano a far emergere una guida per un centrodestra che la gente chiede si presenti unito. Noi non escludiamo nessuno. Chiunque voglia partecipare è benvenuto. Saranno gli elettori a decidere. Chi parteciperà? Per ora siamo solo io e Pedrazzoli ma mi auguro si presentino altri candidati».

Antonio Pedrazzoli ha voluto sottolineare: «Queste non saranno elezioni “farlocche”. Io e Andretta combatteremo ma chi perderà appoggerà totalmente il vincitore. Noi espressioni di Movimenti civici sfidiamo i partiti. Chi non accetta il confronti si pone fuori dal contesto democratico. Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord se non accettano il confronto non sono credibili. Noi invitiamo tutte le forze alternative a Ballarè e al Movimento 5Stelle. Io comunque non appoggerò nessun candidato se non sarà espresso dalle Primarie». 

E’ possibile votare iscrivendosi all'apposito albo, sia on line (utilizzando l'indirizzo mail primarie.novara2016@gmail.com) sia presso i gazebo che verranno allestiti nelle prossime settimane in città. Info alla pagina Facebook Primarie Novara 2016.

Massimo Delzoppo

Leggi di più sul Corriere di Novara di giovedì 4 febbraio 2016

NOVARA - «Se non fossimo sicuri che si possa vincere non saremmo qui a presentare questa primarie del Centrodestra». A parlare sono Daniele Andretta e Antonio Pedrazzoli entrambi consiglieri comunali d’opposizione uscenti che ieri mattina hanno presentato le elezioni primarie  “per l’individuazione di un candidato di coalizione alternativo all’attuale amministrazione di Novara” che si terranno il 27 febbraio e il 5 marzo. Entrambi hanno voluto sottolineare di essere l’espressione di Movimenti civici e non di partiti, “Io Novara” per Andretta e “Blue Party” per Pedrazzoli.

Secondo Andretta: «Siamo stati i primi a parlare di Primarie, ora nelle principali città italiane tutti vogliono indirle. In chiave locale c’è una certezza, quella che a Novara oggi c’è una maggioranza che dice no al candidato della Lega Nord Alessandro Canelli per il metodo usato nel proporlo. Non vogliamo un candidato calato dall’alto. Di nessun partito. Pensiamo che le Primarie servano a far emergere una guida per un centrodestra che la gente chiede si presenti unito. Noi non escludiamo nessuno. Chiunque voglia partecipare è benvenuto. Saranno gli elettori a decidere. Chi parteciperà? Per ora siamo solo io e Pedrazzoli ma mi auguro si presentino altri candidati».

Antonio Pedrazzoli ha voluto sottolineare: «Queste non saranno elezioni “farlocche”. Io e Andretta combatteremo ma chi perderà appoggerà totalmente il vincitore. Noi espressioni di Movimenti civici sfidiamo i partiti. Chi non accetta il confronti si pone fuori dal contesto democratico. Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord se non accettano il confronto non sono credibili. Noi invitiamo tutte le forze alternative a Ballarè e al Movimento 5Stelle. Io comunque non appoggerò nessun candidato se non sarà espresso dalle Primarie». 

E’ possibile votare iscrivendosi all'apposito albo, sia on line (utilizzando l'indirizzo mail primarie.novara2016@gmail.com) sia presso i gazebo che verranno allestiti nelle prossime settimane in città. Info alla pagina Facebook Primarie Novara 2016.

Massimo Delzoppo

Leggi di più sul Corriere di Novara di giovedì 4 febbraio 2016

Seguici sui nostri canali