Il riso 100% italiano per unire il nord con il sud del mondo

Il riso 100% italiano per unire il nord con il sud del mondo
Economia 19 Maggio 2015 ore 16:38

C’era Fabrizio Rizzotti, risicoltore, intervenuto a rappresentare i produttori italiani del vero riso made in Italy. E c’erano, con lui, il presidente e il direttore di Coldiretti Novara Vco, Federico Boieri e Gian Carlo Ramella, a condividere con il presidente nazionale Roberto Moncalvo e con il presidente nazionale di Focsiv Gianfranco Cattai la serata di gala a Expo dedicata alla campagna “Abbiamo Riso per una cosa seria – La fame si vince in famiglia”, in collaborazione con Coldiretti e Fondazione Campagna Amica. 

Presente anche l’assessore alle attività produttive del Comune di Novara Sara Paladini oltre al commissario del Parco del Ticino  Marco Avanza e una nutrita rappresentanza di dirigenti e risicoltori di Coldiretti, tra cui Cesare Tromellini, Niccolò Tega, Ilario Pieropan, Cesare Giarda, Sergio Bettolino e Angelo Ballasina. A pochi giorni dall’inizio di Expo sul tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita” e nell’Anno europeo dello sviluppo sostenibile, è dunque partita 13a Campagna nazionale della Federazione degli Ordini Cristiani Servizio Internazionale Volontario.

«Una gara di solidarietà alla quale Coldiretti, quale forza sociale del paese, non poteva mancare, perché condivide gli obiettivi della Campagna Focsiv a sostegno dell’agricoltura familiare nei paesi del sud del mondo» hanno sottolineato Boieri e Ramella. 

l.c.

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 18 maggio 

C’era Fabrizio Rizzotti, risicoltore, intervenuto a rappresentare i produttori italiani del vero riso made in Italy. E c’erano, con lui, il presidente e il direttore di Coldiretti Novara Vco, Federico Boieri e Gian Carlo Ramella, a condividere con il presidente nazionale Roberto Moncalvo e con il presidente nazionale di Focsiv Gianfranco Cattai la serata di gala a Expo dedicata alla campagna “Abbiamo Riso per una cosa seria – La fame si vince in famiglia”, in collaborazione con Coldiretti e Fondazione Campagna Amica. 

Presente anche l’assessore alle attività produttive del Comune di Novara Sara Paladini oltre al commissario del Parco del Ticino  Marco Avanza e una nutrita rappresentanza di dirigenti e risicoltori di Coldiretti, tra cui Cesare Tromellini, Niccolò Tega, Ilario Pieropan, Cesare Giarda, Sergio Bettolino e Angelo Ballasina. A pochi giorni dall’inizio di Expo sul tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita” e nell’Anno europeo dello sviluppo sostenibile, è dunque partita 13a Campagna nazionale della Federazione degli Ordini Cristiani Servizio Internazionale Volontario.

«Una gara di solidarietà alla quale Coldiretti, quale forza sociale del paese, non poteva mancare, perché condivide gli obiettivi della Campagna Focsiv a sostegno dell’agricoltura familiare nei paesi del sud del mondo» hanno sottolineato Boieri e Ramella. 

l.c.

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 18 maggio