In largo Leonardi l’Agrimercato

In largo Leonardi l’Agrimercato
Economia 04 Ottobre 2015 ore 12:02

NOVARA – Il ‘riso novello’ debutta domenica 4 ottobre all’AgriMercato di largo Leonardi che, per l’occasione, diventa punto d’incontro dei prodotti di pianura e la montagna per una ‘festa d’autunno’ all’insegna del gusto.  I ‘chicchi bianchi’ del raccolto 2015 vedranno un’anteprima assoluta grazie alla ‘Cascina Fornace’, che sarà presente direttamente con le varietà Carnaroli, Artiglio, Roma e Baldo. Ma non solo: ad animare la ‘festa d’autunno’ di domenica 4 ottobre ci saranno anche le mele del Vergante e i formaggi d’alpeggio prodotti dalle vacche appena ridiscese dalle alte quote ossolane, oltre a molto altro. Ci sarà, insomma, un autentico ‘rifiorire’ di sapori e profumi provenienti da ogni angolo delle due province.
Per l’occasione sono annunciate iniziative d’animazione dedicate al pubblico d’ogni età, dalla degustazione guidata di mele, con la proiezione delle immagini dell’ultima raccolta a cura di Michela Rossi, responsabile di Coldiretti Donne Impresa Novara Vco, al ‘tasting’ con i formaggi di Silvio Pella dell’Agricola Macugnaga accompagnati dal miele delle aziende agricole presenti (Ape Maia di Emanuela Borzoni, Apicoltura Frassini di Maurizio Colombo, Apicoltura Francesidi Franco Francesi); non mancherà il laboratorio dell’arte di cucina con la preparazione della ‘tartare rurale’ di carne di coniglio a cura di Remo Bignoli dell’azienda agricola Brem.
I più piccoli potranno invece divertirsi a giocare con il risone portato per l’occasione negli storici sacchi di juta, che verranno messi a disposizione. L’appuntamento è dalle 8 alle 13, nella consueta cornice di Largo Leonardi a Novara.

mo.c.

NOVARA – Il ‘riso novello’ debutta domenica 4 ottobre all’AgriMercato di largo Leonardi che, per l’occasione, diventa punto d’incontro dei prodotti di pianura e la montagna per una ‘festa d’autunno’ all’insegna del gusto.  I ‘chicchi bianchi’ del raccolto 2015 vedranno un’anteprima assoluta grazie alla ‘Cascina Fornace’, che sarà presente direttamente con le varietà Carnaroli, Artiglio, Roma e Baldo. Ma non solo: ad animare la ‘festa d’autunno’ di domenica 4 ottobre ci saranno anche le mele del Vergante e i formaggi d’alpeggio prodotti dalle vacche appena ridiscese dalle alte quote ossolane, oltre a molto altro. Ci sarà, insomma, un autentico ‘rifiorire’ di sapori e profumi provenienti da ogni angolo delle due province.
Per l’occasione sono annunciate iniziative d’animazione dedicate al pubblico d’ogni età, dalla degustazione guidata di mele, con la proiezione delle immagini dell’ultima raccolta a cura di Michela Rossi, responsabile di Coldiretti Donne Impresa Novara Vco, al ‘tasting’ con i formaggi di Silvio Pella dell’Agricola Macugnaga accompagnati dal miele delle aziende agricole presenti (Ape Maia di Emanuela Borzoni, Apicoltura Frassini di Maurizio Colombo, Apicoltura Francesidi Franco Francesi); non mancherà il laboratorio dell’arte di cucina con la preparazione della ‘tartare rurale’ di carne di coniglio a cura di Remo Bignoli dell’azienda agricola Brem.
I più piccoli potranno invece divertirsi a giocare con il risone portato per l’occasione negli storici sacchi di juta, che verranno messi a disposizione. L’appuntamento è dalle 8 alle 13, nella consueta cornice di Largo Leonardi a Novara.

mo.c.