Economia

L'alessandrino Francesco Di Salvo nuovo coordinatore dell’Anci Giovani Piemonte

L'alessandrino Francesco Di Salvo nuovo coordinatore dell’Anci Giovani Piemonte
Economia 14 Ottobre 2015 ore 11:21

TORINO – Il nuovo coordinatore dell’Anci Giovani Piemonte è Francesco Di Salvo (nella foto tra Nicola Chionetti a sinistra e Michele Pianetta), 24 anni, consigliere comunale di Alessandria, E’ stato eletto dall’Assemblea congressuale, che si è svolta in Municipio a Torino, con 46 voti a favore, 3 contrari e 2 astensioni. Quello appena ricevuto è il secondo incarico che assume all’interno dell’Associazione dei Comuni, dopo la nomina nel Consiglio nazionale avvenuta nel 2014.
Anci Giovani raccoglie gli amministratori under 35 e valorizza il loro apporto, svolto in sinergia e coordinamento con le politiche di Anci Piemonte.

TORINO – Il nuovo coordinatore dell’Anci Giovani Piemonte è Francesco Di Salvo (nella foto tra Nicola Chionetti a sinistra e Michele Pianetta), 24 anni, consigliere comunale di Alessandria, E’ stato eletto dall’Assemblea congressuale, che si è svolta in Municipio a Torino, con 46 voti a favore, 3 contrari e 2 astensioni. Quello appena ricevuto è il secondo incarico che assume all’interno dell’Associazione dei Comuni, dopo la nomina nel Consiglio nazionale avvenuta nel 2014.
Anci Giovani raccoglie gli amministratori under 35 e valorizza il loro apporto, svolto in sinergia e coordinamento con le politiche di Anci Piemonte.
Con Francesco Di Salvo, che resterà in carica per cinque anni, lavoreranno in Segreteria Elena Boggio Casero, vice coordinatrice (consigliere comunale a Valdengo, Biella), Silvia Ala (consigliere a Collegno, Torino), Nicola Chionetti (consigliere a Dogliani, Cuneo, e coordinatore nazionale Anci Giovani), Gianluca Colletti (vicesindaco a Castelletto Monferrato, Alessandria), Daniele Gualco (capogruppo di maggioranza a Novi Ligure, Alessandria), Michele Lia (consigliere a Novara), Michele Pianetta (assessore a Villanova Mondovì, Cuneo, e vicepresidente Anci Piemonte) e Riccardo Tassone (consigliere Circoscrizione 8 Torino).
Contestualmente all’elezione di Di Salvo, l’Assemblea ha nominato il Coordinamento regionale, composto da 40 giovani amministratori in rappresentanza delle province di Torino, Alessandria, Asti, Cuneo, Novara, Vercelli, Verbano Cusio Ossola.
Il candidato coordinatore è stato sostenuto da una lista unitaria, fatto commentato positivamente dal presidente dell’Anci Piemonte, il sindaco di Novara Andrea Ballarè: “E’ un segnale di coesione e unità di intenti, matrici da sempre della nostra Associazione”. Nel saluto all’Assemblea, Ballarè ha sottolineato l’importanza dei giovani amministratori nell’Associazione: “L’Anci ha bisogno di energie fresche, nuovi modi di ragionare, entusiasmo: chi ha voglia di fare, da noi trova un portone spalancato, ci sono molte possibilità di partecipare e contribuire al lavoro comune”.
Concetto ribadito dal vicepresidente Michele Pianetta, con delega ai Giovani (“Quella piemontese è una realtà vivace, siamo la seconda regione italiana per numero di amministratori”) e dal coordinatore nazionale Anci Giovani, Nicola Chionetti (“Siamo parte integrante dell’Associazione, non una sottosezione giovanile”).
Nell’agenda di lavoro della Segreteria, gli obiettivi tracciati da Di Salvo all’Assemblea congressuale: “Anci Giovani dovrà sforzarsi di immaginare un nuovo modello di Comune capace di rispondere ai cambiamenti oggi in corso, saper coniugare efficienza dei servizi ed equilibrio finanziario, sviluppo urbano e sostenibilità ambientale: mettersi al servizio della sfida che la modernità impone”.

v.s.