"Le principali novità legislative in materia di opere pubbliche"

"Le principali novità legislative in materia di opere pubbliche"
Economia 29 Aprile 2015 ore 16:58

NOVARA – E’ stato un incontro molto partecipato, con più di 130 presenze da tutte le province del “quadrante Nord-Est” del Piemonte, quello che si è tenuto ieri mattina nella sede dell’Associazione Industriali in Novara sul tema “Le principali novità legislative in materia di opere pubbliche”.
Durante l’incontro, organizzato dall’Ain e dall’Associazione dei costruttori edili (Ance) di Novara in collaborazione con Ance Vercelli e cui hanno preso parte numerose aziende, professionisti e rappresentanti delle stazioni appaltanti, l’avvocato Bruno Urbani, della Direzione Opere pubbliche dell’Ance nazionale, ha illustrato, tra l’altro, le modifiche al “Codice Appalti” effettuate dal D.L. n.69/2013 a oggi, oltre ai temi più ricorrenti con cui si devono confrontare abitualmente gli operatori del settore, come i “bandi-tipo”, il soccorso istruttorio e l’avvalimento frazionato.
«L’Ance Novara – ha detto il presidente della Sezione Edili dell’Ain, Emilio Brustia – ritiene indispensabile sviluppare un costante confronto e scambio di opinioni fra la varie posizioni professionali all’interno della filiera delle costruzioni e quindi ha ritenuto di coinvolgere, oltre alle proprie imprese associate, gli organi tecnici degli enti pubblici e il mondo della libera professione. Siamo molto soddisfatti sia della significativa partecipazione all’incontro odierno, sia dei riscontri molto positivi avuti da coloro che erano presenti».

v.s.

NOVARA – E’ stato un incontro molto partecipato, con più di 130 presenze da tutte le province del “quadrante Nord-Est” del Piemonte, quello che si è tenuto ieri mattina nella sede dell’Associazione Industriali in Novara sul tema “Le principali novità legislative in materia di opere pubbliche”.
Durante l’incontro, organizzato dall’Ain e dall’Associazione dei costruttori edili (Ance) di Novara in collaborazione con Ance Vercelli e cui hanno preso parte numerose aziende, professionisti e rappresentanti delle stazioni appaltanti, l’avvocato Bruno Urbani, della Direzione Opere pubbliche dell’Ance nazionale, ha illustrato, tra l’altro, le modifiche al “Codice Appalti” effettuate dal D.L. n.69/2013 a oggi, oltre ai temi più ricorrenti con cui si devono confrontare abitualmente gli operatori del settore, come i “bandi-tipo”, il soccorso istruttorio e l’avvalimento frazionato.
«L’Ance Novara – ha detto il presidente della Sezione Edili dell’Ain, Emilio Brustia – ritiene indispensabile sviluppare un costante confronto e scambio di opinioni fra la varie posizioni professionali all’interno della filiera delle costruzioni e quindi ha ritenuto di coinvolgere, oltre alle proprie imprese associate, gli organi tecnici degli enti pubblici e il mondo della libera professione. Siamo molto soddisfatti sia della significativa partecipazione all’incontro odierno, sia dei riscontri molto positivi avuti da coloro che erano presenti».

v.s.