“Made in Italy - Eccellenze in digitale”

“Made in Italy - Eccellenze in digitale”
Economia 22 Luglio 2015 ore 09:23

NOVARA - Anche la Camera di Commercio di Novara è tra le 64 aderenti sul territorio italiano alla seconda edizione del progetto “Made in Italy: Eccellenze in Digitale” promosso da Unioncamere e Google. Obiettivo: promuovere e potenziare la digitalizzazione delle piccole e medie imprese. Il compito di supportare le imprese attraverso l’orientamento e l’assistenza sulle potenzialità del web è stato affidato a 132 giovani che per 9 mesi saranno ospitati presso gli Enti camerali, dopo un percorso di selezione e formazione curato da Google e Unioncamere.
Emanuele Poggia, 28 anni, laureato in Economia, e Maria Chiara Bello, 24 anni, laureanda in Giurisprudenza, entrambi provenienti dall’Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”, sono i due giovani scelti per favorire la digitalizzazione delle imprese dei settori dell’artigianato manifatturiero e del turismo all’interno del territorio di competenza della Camera di Commercio di Novara.
I due giovani si occuperanno, in particolare, di analizzare il livello di digitalizzazione delle imprese artigiane e turistiche novaresi, promuovendone le opportunità di sviluppo.
Una volta raccolte le manifestazioni di interesse, verranno selezionate le imprese beneficiarie del progetto, al fine di sviluppare con ciascuna di esse un percorso personalizzato e del tutto gratuito, sfruttando, tra gli altri, Google My Business, Google Ad-Words e i social network, strumenti di promozione digitale utili a favorire la crescita e la competitività delle imprese attraverso una presenza attiva sul web. 
Nella precedente edizione del progetto sono state 40 le imprese locali complessivamente coinvolte, operanti nel settore agroalimentare (in particolare riso e vino) e che hanno avuto l’opportunità di migliorare le attività di comunicazione e promozione online.  
Secondo un’analisi condotta con Google Trends, nell’ultimo anno sono cresciute le ricerche relative al Made in Italy effettuate sul motore di ricerca, soprattutto grazie all’utilizzo dei dispositivi mobili (+22% nel 2014 da smartphone e tablet). Recenti studi evidenziano inoltre che le PMI con una presenza attiva sul web incrementano del 10% la propria produttività, hanno un aumento del fatturato di 5,7 punti superiore a quello delle PMI offline ed esportano quasi il doppio di quelle che non sono online.
Il modulo per aderire all’iniziativa, unitamente a maggiori informazioni sul progetto, sono disponibili sul sito della Camera di Commercio di Novara e contattando il Settore Promozione (tel. 0321.338.292/265 – promozione@no.camcom.it).
v.s.

NOVARA - Anche la Camera di Commercio di Novara è tra le 64 aderenti sul territorio italiano alla seconda edizione del progetto “Made in Italy: Eccellenze in Digitale” promosso da Unioncamere e Google. Obiettivo: promuovere e potenziare la digitalizzazione delle piccole e medie imprese. Il compito di supportare le imprese attraverso l’orientamento e l’assistenza sulle potenzialità del web è stato affidato a 132 giovani che per 9 mesi saranno ospitati presso gli Enti camerali, dopo un percorso di selezione e formazione curato da Google e Unioncamere.
Emanuele Poggia, 28 anni, laureato in Economia, e Maria Chiara Bello, 24 anni, laureanda in Giurisprudenza, entrambi provenienti dall’Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”, sono i due giovani scelti per favorire la digitalizzazione delle imprese dei settori dell’artigianato manifatturiero e del turismo all’interno del territorio di competenza della Camera di Commercio di Novara.
I due giovani si occuperanno, in particolare, di analizzare il livello di digitalizzazione delle imprese artigiane e turistiche novaresi, promuovendone le opportunità di sviluppo.
Una volta raccolte le manifestazioni di interesse, verranno selezionate le imprese beneficiarie del progetto, al fine di sviluppare con ciascuna di esse un percorso personalizzato e del tutto gratuito, sfruttando, tra gli altri, Google My Business, Google Ad-Words e i social network, strumenti di promozione digitale utili a favorire la crescita e la competitività delle imprese attraverso una presenza attiva sul web. 
Nella precedente edizione del progetto sono state 40 le imprese locali complessivamente coinvolte, operanti nel settore agroalimentare (in particolare riso e vino) e che hanno avuto l’opportunità di migliorare le attività di comunicazione e promozione online.  
Secondo un’analisi condotta con Google Trends, nell’ultimo anno sono cresciute le ricerche relative al Made in Italy effettuate sul motore di ricerca, soprattutto grazie all’utilizzo dei dispositivi mobili (+22% nel 2014 da smartphone e tablet). Recenti studi evidenziano inoltre che le PMI con una presenza attiva sul web incrementano del 10% la propria produttività, hanno un aumento del fatturato di 5,7 punti superiore a quello delle PMI offline ed esportano quasi il doppio di quelle che non sono online.
Il modulo per aderire all’iniziativa, unitamente a maggiori informazioni sul progetto, sono disponibili sul sito della Camera di Commercio di Novara e contattando il Settore Promozione (tel. 0321.338.292/265 – promozione@no.camcom.it).
v.s.