Nasce a Palazzo Cabrino il gruppo “Io, Novara-Movimento civico”

Nasce a Palazzo Cabrino il gruppo “Io, Novara-Movimento civico”
Economia 11 Ottobre 2015 ore 11:41

NOVARA – Nuovo capogruppo, a Palazzo Cabrino, sede del Comune di Novara, per il gruppo “Pdl-Berlusconi per Novara”. A guidare i consiglieri di minoranza sarà ora Daniele Andretta.

Il gruppo cambia inoltre la sua denominazione, che adesso è quella di “Io, Novara – Movimento Civico”.
“Coerentemente con il percorso che abbiamo condiviso durante l’assemblea pubblica del nuovo movimento civico “Io, Novara” – dicono i consiglieri in una nota stampa – crediamo importante che lo stesso possa già contare su di una rappresentanza nutrita in seno al consiglio comunale, che è l’espressione massima della partecipazione civica. L’entusiasmo che ha accompagnato questa iniziativa, di cui noi vogliamo essere solo i promotori, e che già conta sulla disponibilità di tanti cittadini che hanno deciso di impegnarsi in prima persona, ci ha confortato circa l’opportunità di proseguire in questa direzione.  Ora lavoreremo all’elaborazione dei tavoli tematici, per arrivare a formulare proposte condivise in grado di contribuire a realizzare un’alternativa concreta all’attuale governo della città di Novara”.

mo.c.

NOVARA – Nuovo capogruppo, a Palazzo Cabrino, sede del Comune di Novara, per il gruppo “Pdl-Berlusconi per Novara”. A guidare i consiglieri di minoranza sarà ora Daniele Andretta.

Il gruppo cambia inoltre la sua denominazione, che adesso è quella di “Io, Novara – Movimento Civico”.
“Coerentemente con il percorso che abbiamo condiviso durante l’assemblea pubblica del nuovo movimento civico “Io, Novara” – dicono i consiglieri in una nota stampa – crediamo importante che lo stesso possa già contare su di una rappresentanza nutrita in seno al consiglio comunale, che è l’espressione massima della partecipazione civica. L’entusiasmo che ha accompagnato questa iniziativa, di cui noi vogliamo essere solo i promotori, e che già conta sulla disponibilità di tanti cittadini che hanno deciso di impegnarsi in prima persona, ci ha confortato circa l’opportunità di proseguire in questa direzione.  Ora lavoreremo all’elaborazione dei tavoli tematici, per arrivare a formulare proposte condivise in grado di contribuire a realizzare un’alternativa concreta all’attuale governo della città di Novara”.

mo.c.