Ringraziamento

Nova Coop regala ai dipendenti un monte di 20mila ore come premio di fine anno

Potranno essere utilizzate come periodo di riposo o monetizzate.

Nova Coop regala ai dipendenti un monte di 20mila ore come premio di fine anno
Economia 29 Dicembre 2020 ore 07:34

Per ringraziare le proprie lavoratrici e i propri lavoratori dell’impegno profuso nel corso di questi mesi di emergenza Covid-19, Nova Coop ha deciso di elargire un monte di 20mila ore come premio straordinario di fine anno.

Nova Coop

Le ore supplementari verranno donate sotto forma di un’elargizione di 4 ore aggiuntive a ciascuno dei 5.000 dipendenti della cooperativa nel mese di gennaio e potranno essere impiegate come supplementi di riposo, o potranno in alternativa essere valorizzate in busta paga.

La scelta di offrire del tempo aggiuntivo come ringraziamento per l’impegno profuso intende rispondere anzitutto a un’esigenza concreta ravvisata in ampie fasce del personale che, a causa delle vicissitudini affrontate in questi mesi, era arrivata a fine anno e alle festività avendo esaurito le ore di permesso maturate.

Per Nova Coop si tratta di un’ulteriore azione straordinaria di premio ai dipendenti per gli sforzi sostenuti nell’emergenza Covid-19, dopo un’elargizione di 200 euro a persona in buoni spesa e le molte altre iniziative di salvaguardia messe in atto per la tutela dei dipendenti.

Questa attenzione rappresenta ulteriore testimonianza della centralità che la cooperativa attribuisce alle proprie persone anche attraverso lo sviluppo del piano di welfare aziendale Noi Novacoop e l’introduzione  in maniera crescente di metodologie di lavoro collaborativo. Proprio dalla volontà di coinvolgere i dipendenti in diversi percorsi decisionali e organizzativi, nascerà a breve un nuovo percorso di coprogettazione per disegnare, assieme ai lavoratori, una giornata celebrativa a loro dedicata da realizzare appena la situazione lo consentirà in sicurezza.

Il Presidente di Nova Coop Ernesto Dalle Rive commenta:

«Credo che questo difficile 2020 abbia rafforzato la nostra consapevolezza collettiva di essere una bella impresa: coesa, efficiente e solidale. Capace di operare in forte integrazione tra le diverse realtà per garantire in ogni momento il migliore servizio possibile a soci e clienti. Come Presidenza abbiamo operato fin dai primi giorni dell’emergenza sanitaria per garantire il massimo sostegno e la massima sicurezza a tutti i nostri dipendenti intervenendo tempestivamente per aumentare il livello di protezione nei nostri punti di vendita e nella sede centrale, agendo al meglio delle nostre capacità. Giorno dopo giorno abbiamo visto crescere nei negozi un forte senso di appartenenza e di adesione convinta alle scelte che compivamo, che andava a rafforzare quel legame di comunità che la cooperativa ha inteso fortificare in questi anni anche attraverso politiche di welfare mirate. Arrivati alla fine dell’anno era importante rimarcare la nostra distintività di essere cooperativa e cooperatori con un ulteriore riconoscimento a tutti i dipendenti, ispirato a criteri solidaristici con l’elargizione di questo tempo per sé. Nelle prossime settimane avvieremo inoltre un percorso partecipativo per arrivare a progettare insieme un momento specifico che possa rappresentare il giusto tributo alla dedizione mostrata dalle nostre persone in questi mesi e una celebrazione del nostro essere cooperativa».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità