Il 60% dei lavoratori

Passaggio Auchan Conad da shock: chiesta cassa integrazione per 5.323 dipendenti su 8.873

Doccia fredda per i sindacati, il provvedimento interessa più della metà dei dipendenti.

Passaggio Auchan Conad da shock: chiesta cassa integrazione per 5.323 dipendenti su 8.873
14 Febbraio 2020 ore 13:50

Nel complicato passaggio degli ipermercati dalla proprietà francese Auchan all’italianissima Conad, siamo a una svolta shock: giunta, infatti, la richiesta – da parte del gruppo Margherita (Conad) – per cassa integrazione per il 60% della forza lavoro, 5.323 dipendenti su un totale nazionale di 8.873.

Auchan Conad: cassa integrazione per il 60% dei dipendenti

L’annuncio del gruppo Margherita, rivolto al ministero del Lavoro e ai sindacati, è stata una doccia fredda: si spera di riuscire a trovare un punto di incontro di oggi, 14 febbraio 2020, a Roma, nell’ambito dell’incontro fissato. Ci si augura inoltre che si tratti di un passaggio finalizzato al rilancio dell’impresa e non dell’anticamera di un licenziamento.

Antitrust coinvolto

La situazione è complessa e delicata anche in virtù dell’antitrust: Auchan e Conad sono infatti i due principali marchi di gdo, perciò si deve fare attenzione a non creare situazioni scorrette. In Piemonte e nella vicina Lombardia sono numerosi i punti vendita interessati, ma nel Novarese non ce ne sono.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei