Quanto “costano” i politici galliatesi?

Quanto “costano” i politici galliatesi?
16 Gennaio 2015 ore 13:58

GALLIATE – Anche il Comune di Galliate, all’insegna della trasparenza, ha provveduto a pubblicare on line sul proprio sito internet i redditi dei componenti della Giunta e del Consiglio comunale. I dati, relativi al 2013, vedono in prima posizione il sindaco Davide Ferrari, service sales executive presso Cisco System Italy, che dichiara un reddito di 176.145 euro. Segue il consigliere di minoranza Alberto Cantone, che ricopre l’incarico di dirigente presso l’industria chimica “Stahl Palazzolo srl” di Paderno Dugnano: il suo reddito relativo al 2013 ammonta a 121.373 euro. Terza piazza per il consigliere di maggioranza Fabrizio Visconti, titolare di un’impresa edile, con un reddito di 100.212. In fondo alla lista, il più giovane del gruppo, il consigliere di maggioranza Mirko Lombardo, che nel 2013 ha totalizzato un reddito imponibile pari a 1.441.

Laura Cavalli

Leggi tutto sul Corriere di Novara di giovedì 15 gennaio 2015

GALLIATE – Anche il Comune di Galliate, all’insegna della trasparenza, ha provveduto a pubblicare on line sul proprio sito internet i redditi dei componenti della Giunta e del Consiglio comunale. I dati, relativi al 2013, vedono in prima posizione il sindaco Davide Ferrari, service sales executive presso Cisco System Italy, che dichiara un reddito di 176.145 euro. Segue il consigliere di minoranza Alberto Cantone, che ricopre l’incarico di dirigente presso l’industria chimica “Stahl Palazzolo srl” di Paderno Dugnano: il suo reddito relativo al 2013 ammonta a 121.373 euro. Terza piazza per il consigliere di maggioranza Fabrizio Visconti, titolare di un’impresa edile, con un reddito di 100.212. In fondo alla lista, il più giovane del gruppo, il consigliere di maggioranza Mirko Lombardo, che nel 2013 ha totalizzato un reddito imponibile pari a 1.441.

Laura Cavalli

Leggi tutto sul Corriere di Novara di giovedì 15 gennaio 2015

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità