Riunione delle forze di centrodestra per le Amministrative 2016, assente la Lega

Riunione delle forze di centrodestra per le Amministrative 2016, assente la Lega
Economia 16 Settembre 2015 ore 08:19

NOVARA – La sede provinciale di Forza Italia ha visto lunedì sera 14 settembre riuniti, attorno allo stesso tavolo, i rappresentanti di tutte le componenti di riferimento del centro destra novarese e dei movimenti civici che recentemente si sono costituiti in città.

“Un incontro – spiegano i presenti con una nota stampa – che nasce dalla necessità di costruire un programma di città in vista delle prossime elezioni amministrative; un dibattito che non parta dai nomi ma dai progetti, con l’obiettivo di riunificare il centro destra”. Assente solo la Lega Nord, “irrigidita – sostiene Diego Sozzani per Forza Italia - nella sua posizione di chiusura rispetto ad altri candidati alla poltrona di sindaco che non siano espressione del Carroccio”.

“Una posizione che viene respinta unanimemente non foss'altro per la ragione che dopo 15 anni di candidati della Lega, può essere giunto il momento di dare chance ad altri, e che nessuno ha dimenticato come l'aver ceduto il comune al centro-sinistra sia innegabilmente il frutto di una spaccatura, ben lungi dall'essere sanata, interna alla Lega. Dalla riunione emerge chiaro – si legge nella nota stampa - un nuovo percorso: se è vero che su alcune posizioni vi è ancora qualche distanza, è altrettanto vero che su altre vi è già piena condivisione. Si partirà da qui, con una serie di incontri volti a definire i punti principali sui quali sviluppare un programma e sui quali coordinare sia l’azione amministrativa in seno al Consiglio Comunale, sia quella civica di dialogo diretto con i cittadini.  Il programma sarà poi presentato pubblicamente per un confronto con i cittadini e gli stakeholders novaresi”.

mo.c.


NOVARA – La sede provinciale di Forza Italia ha visto lunedì sera 14 settembre riuniti, attorno allo stesso tavolo, i rappresentanti di tutte le componenti di riferimento del centro destra novarese e dei movimenti civici che recentemente si sono costituiti in città.

“Un incontro – spiegano i presenti con una nota stampa – che nasce dalla necessità di costruire un programma di città in vista delle prossime elezioni amministrative; un dibattito che non parta dai nomi ma dai progetti, con l’obiettivo di riunificare il centro destra”. Assente solo la Lega Nord, “irrigidita – sostiene Diego Sozzani per Forza Italia - nella sua posizione di chiusura rispetto ad altri candidati alla poltrona di sindaco che non siano espressione del Carroccio”.

“Una posizione che viene respinta unanimemente non foss'altro per la ragione che dopo 15 anni di candidati della Lega, può essere giunto il momento di dare chance ad altri, e che nessuno ha dimenticato come l'aver ceduto il comune al centro-sinistra sia innegabilmente il frutto di una spaccatura, ben lungi dall'essere sanata, interna alla Lega. Dalla riunione emerge chiaro – si legge nella nota stampa - un nuovo percorso: se è vero che su alcune posizioni vi è ancora qualche distanza, è altrettanto vero che su altre vi è già piena condivisione. Si partirà da qui, con una serie di incontri volti a definire i punti principali sui quali sviluppare un programma e sui quali coordinare sia l’azione amministrativa in seno al Consiglio Comunale, sia quella civica di dialogo diretto con i cittadini.  Il programma sarà poi presentato pubblicamente per un confronto con i cittadini e gli stakeholders novaresi”.

mo.c.