Sozzani (FI), industria: al via il censimento aree industriali di proprietà pubblica per rivitalizzarle

Sozzani (FI), industria: al via il censimento aree industriali di proprietà pubblica per rivitalizzarle
14 Gennaio 2015 ore 21:32

NOVARA – “Grazie ad una nostra proposta come Forza Italia, recepita dalla maggioranza, e appena approvata in Consiglio regionale, la Regione procederà, entro 90 giorni, al censimento delle aree industriali in totale o parziale proprietà pubblica. Al termine di tale fase promuoverà delle modalità di locazione agevolata di queste aree al fine di attrarre nuove imprese e di sostenere il tessuto produttivo piemontese”. Ad annunciarlo, in una nota stampa, è il consigliere regionale di Forza Italia, il novarese Diego Sozzani.

NOVARA – “Grazie ad una nostra proposta come Forza Italia, recepita dalla maggioranza, e appena approvata in Consiglio regionale, la Regione procederà, entro 90 giorni, al censimento delle aree industriali in totale o parziale proprietà pubblica. Al termine di tale fase promuoverà delle modalità di locazione agevolata di queste aree al fine di attrarre nuove imprese e di sostenere il tessuto produttivo piemontese”. Ad annunciarlo, in una nota stampa, è il consigliere regionale di Forza Italia, il novarese Diego Sozzani.

“Gli enti pubblici ‘hanno in pancia’ numerosi immobili e aree industriali ad oggi ferme – spiega l’azzurro – Si tratta non solo di un costo per l’amministrazione pubblica ma anche di un patrimonio che invece, se opportunamente valorizzato, potrebbe rilanciare porzioni del nostro territorio oggi in forte affanno produttivo e occupazionale. La locazione agevolata va proprio in questa direzione, in particolare in un momento dove si incrociano esigenze di spending review e di crisi di liquidità e credito per le aziende italiane”.

Conclude Sozzani: “Garantire un canone agevolato per l’utilizzo delle aree industriali dismesse significa attrarre nuove aziende sul territorio e finalmente riqualificare zone oggi abbandonate. Grazie al voto della nostra proposta si riuscirà quindi a garantire un nuovo rilancio economico, ambientale e sociale della nostra regione”.

mo.c.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità