Sun in minoranza nella Nord Ovest Parcheggi

Sun in minoranza nella Nord Ovest Parcheggi
Economia 07 Marzo 2015 ore 20:58

NOVARA - Sun con il 49% del capitale sociale è in minoranza in Nord Ovest Parcheggi (società che gestisce il  Musa), a comandare con il 51% è la Parcheggi Italia e la regressione nella quota di partecipazione è principalmente dovuta, secondo  quanto affermato dall’assessore Giorgio Dulio durante l’ultimo Consiglio comunale,  «ad un migliore gradimento del sistema bancario nell’accordare affidamenti a società che esprimono maggioranza riconducibile a “privati” solvibili».

Durante la due giorni di Consiglio comunale che si è tenuto giovedì 5 e venerdì 6 marzo a Palazzo Cabrino si  è parlato anche di svariati altri argomenti che coinvolgono l’operato dell’Amministrazione, tra questi : la crisi delle Officine Grafiche; l’uso di Internet da parte dei consiglieri comunali e del sindaco; le lamentele sulla ristorazione scolastica; l’adeguamento dell’Ospedale Maggiore per le attuali necessità della popolazione e  la costruzione della Città della  Salute e della Scienza; la chiusura di via Bovio, a seguito della realizzazione del Piano di Sant’Agabio; la cessione in sordina da parte della Sun del controllo di Nord Ovest Parcheggi  (società che gestisce il Musa a Parcheggi Italia); la deliberazione contro i pozzi petroliferi di Carpignano Sesia; il nuovo regolamento del mercato ortofrutticolo all’ingrosso al fine di rilanciarlo; il battibecco all’interno del Pd, per il non riconoscimento dell’urgenza della  mozione  che chiede alla Regione di poter realizzare anche in Novara una multisala  cinematografica.

Mariateresa Ugazio

Leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di sabato 7 marzo

NOVARA - Sun con il 49% del capitale sociale è in minoranza in Nord Ovest Parcheggi (società che gestisce il  Musa), a comandare con il 51% è la Parcheggi Italia e la regressione nella quota di partecipazione è principalmente dovuta, secondo  quanto affermato dall’assessore Giorgio Dulio durante l’ultimo Consiglio comunale,  «ad un migliore gradimento del sistema bancario nell’accordare affidamenti a società che esprimono maggioranza riconducibile a “privati” solvibili».

Durante la due giorni di Consiglio comunale che si è tenuto giovedì 5 e venerdì 6 marzo a Palazzo Cabrino si  è parlato anche di svariati altri argomenti che coinvolgono l’operato dell’Amministrazione, tra questi : la crisi delle Officine Grafiche; l’uso di Internet da parte dei consiglieri comunali e del sindaco; le lamentele sulla ristorazione scolastica; l’adeguamento dell’Ospedale Maggiore per le attuali necessità della popolazione e  la costruzione della Città della  Salute e della Scienza; la chiusura di via Bovio, a seguito della realizzazione del Piano di Sant’Agabio; la cessione in sordina da parte della Sun del controllo di Nord Ovest Parcheggi  (società che gestisce il Musa a Parcheggi Italia); la deliberazione contro i pozzi petroliferi di Carpignano Sesia; il nuovo regolamento del mercato ortofrutticolo all’ingrosso al fine di rilanciarlo; il battibecco all’interno del Pd, per il non riconoscimento dell’urgenza della  mozione  che chiede alla Regione di poter realizzare anche in Novara una multisala  cinematografica.

Mariateresa Ugazio

Leggi l’articolo integrale sul Corriere di Novara di sabato 7 marzo