Trasporto pubblico locale: ci siamo

Trasporto pubblico locale: ci siamo
Economia 04 Giugno 2015 ore 15:38

NOVARA – Ieri mattina, mercoledì 3 giugno, si è tenuta presso l’Ufficio gare della Provincia di Novara la seduta pubblica di gara per la selezione delle imprese che verranno invitate a partecipare all’asta per l’affidamento ad un unico gestore dei servizi di trasporto pubblico locale urbano, suburbano ed extraurbano, della città di Novara compresi i suoi sobborghi e dei Comuni facenti parte della conurbazione.
Il bando europeo è stato indetto dalla Provincia di Novara. L’importo a base d’asta per un anno, a cui verrà applicato il ribasso d’asta formulato dall’aggiudicatario, è pari a € 12.320.489,70 Iva compresa. Range della variazione +/- 20%. Il termine per la presentazione delle domande era scaduto il 18 maggio 2015. Il servizio posto in appalto avrà la durata di un anno, presumibilmente dal primo settembre 2015 sino al 31 agosto 2016.
La Provincia si riserva la facoltà di prorogare il servizio di un altro anno, se lo riterrà necessario od opportuno. Motivi di una eventuale proroga: consentire di completare le nuove procedure concorsuali per l’affidamento del servizio se dovessero intervenire cause di forza maggiore o di ritardo nell’aggiudicazione.
La procedura ristretta comporta la valutazione dei requisiti, ossia una pre qualifica per l’ammissione a presentare la propria offerta tecnica economica. Già oggi potrebbe essere ufficializzato l’elenco delle aziende ammesse alla seconda fase che verranno invitate a presentare la propria offerta.

Mariateresa Ugazio

NOVARA – Ieri mattina, mercoledì 3 giugno, si è tenuta presso l’Ufficio gare della Provincia di Novara la seduta pubblica di gara per la selezione delle imprese che verranno invitate a partecipare all’asta per l’affidamento ad un unico gestore dei servizi di trasporto pubblico locale urbano, suburbano ed extraurbano, della città di Novara compresi i suoi sobborghi e dei Comuni facenti parte della conurbazione.
Il bando europeo è stato indetto dalla Provincia di Novara. L’importo a base d’asta per un anno, a cui verrà applicato il ribasso d’asta formulato dall’aggiudicatario, è pari a € 12.320.489,70 Iva compresa. Range della variazione +/- 20%. Il termine per la presentazione delle domande era scaduto il 18 maggio 2015. Il servizio posto in appalto avrà la durata di un anno, presumibilmente dal primo settembre 2015 sino al 31 agosto 2016.
La Provincia si riserva la facoltà di prorogare il servizio di un altro anno, se lo riterrà necessario od opportuno. Motivi di una eventuale proroga: consentire di completare le nuove procedure concorsuali per l’affidamento del servizio se dovessero intervenire cause di forza maggiore o di ritardo nell’aggiudicazione.
La procedura ristretta comporta la valutazione dei requisiti, ossia una pre qualifica per l’ammissione a presentare la propria offerta tecnica economica. Già oggi potrebbe essere ufficializzato l’elenco delle aziende ammesse alla seconda fase che verranno invitate a presentare la propria offerta.

Mariateresa Ugazio