Vicenda Mercatone Uno, riunione a Torino

Vicenda Mercatone Uno, riunione a Torino
Economia 03 Marzo 2015 ore 21:25

NOVARA – Si è riunito questa mattina, martedì 3 marzo, a Torino. il tavolo indetto dall’assessore regionale al Lavoro, Gianna Pentenero, sulla crisi del Mercatone Uno, in previsione del tavolo nazionale convocato per il prossimo 12 marzo presso il ministero dello Sviluppo economico.

La Provincia di Novara era presente con il vicepresidente Enrico Ruggerone, che è anche sindaco di Trecate, uno dei quattro Comuni novaresi che ospitano un punto vendita Mercatone Uno, insieme a Romagnano Sesia, Pombia e Caltignaga.

Due gli elementi principali emersi nel corso dell’incontro, cui hanno preso parte i rappresentanti dall’azienda, i sindacati e i sindaci delle città dei dodici punti vendita del gruppo presenti sul territorio piemontese, per un totale di 389 addetti. Il primo riguarda il fatto che alla scadenza del 28 febbraio sono state due le società che hanno manifestato interesse alla procedura di cessione avviata da Mercatone Uno nell’ambito del concordato preventivo. Il secondo la comunicazione che l’azienda sta continuando la sua attività, requisito fondamentale, ha sottolineato l’assessore Pentenero, perché il gruppo mantenga il suo peso sul mercato.

“Il Novarese e il Vco danno lavoro a circa 200 dei 389 addetti piemontesi di Marcatone Uno – spiega il vicepresidente della Provincia, Enrico Ruggerone – Il nostro territorio non può permettersi un ulteriore impoverimento occupazionale, pertanto abbiamo richiesto alla società la massima trasparenza nella gestione della delicata fase che sta attraversando e di conoscere tempestivamente il nuovo piano industriale, che auspichiamo non porti alcun esubero. Gli Enti locali, ad ogni livello, garantiranno il massimo supporto possibile”.

mo.c.


NOVARA – Si è riunito questa mattina, martedì 3 marzo, a Torino. il tavolo indetto dall’assessore regionale al Lavoro, Gianna Pentenero, sulla crisi del Mercatone Uno, in previsione del tavolo nazionale convocato per il prossimo 12 marzo presso il ministero dello Sviluppo economico.

La Provincia di Novara era presente con il vicepresidente Enrico Ruggerone, che è anche sindaco di Trecate, uno dei quattro Comuni novaresi che ospitano un punto vendita Mercatone Uno, insieme a Romagnano Sesia, Pombia e Caltignaga.

Due gli elementi principali emersi nel corso dell’incontro, cui hanno preso parte i rappresentanti dall’azienda, i sindacati e i sindaci delle città dei dodici punti vendita del gruppo presenti sul territorio piemontese, per un totale di 389 addetti. Il primo riguarda il fatto che alla scadenza del 28 febbraio sono state due le società che hanno manifestato interesse alla procedura di cessione avviata da Mercatone Uno nell’ambito del concordato preventivo. Il secondo la comunicazione che l’azienda sta continuando la sua attività, requisito fondamentale, ha sottolineato l’assessore Pentenero, perché il gruppo mantenga il suo peso sul mercato.

“Il Novarese e il Vco danno lavoro a circa 200 dei 389 addetti piemontesi di Marcatone Uno – spiega il vicepresidente della Provincia, Enrico Ruggerone – Il nostro territorio non può permettersi un ulteriore impoverimento occupazionale, pertanto abbiamo richiesto alla società la massima trasparenza nella gestione della delicata fase che sta attraversando e di conoscere tempestivamente il nuovo piano industriale, che auspichiamo non porti alcun esubero. Gli Enti locali, ad ogni livello, garantiranno il massimo supporto possibile”.

mo.c.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli