Glocal news
Bandito fuori forma

Dopo 11 anni di carcere, 50enne prova di nuovo a fare il rapinatore, ma i farmacisti lo acciuffano

Coltello alla mano, ha agito col volto travisato da una calzamaglia ed è scappato a gambe levate... ma non è bastato.

Glocal news 09 Aprile 2022 ore 12:15

Dopo aver scontato una pena di 11 anni in carcere un pregiudicato 50enne uscito di galera meno di un anno fa ha deciso di tornare a commettere reati, rapinando (forse non per la prima volta) una farmacia. Così, col volto travisato e armato di coltello, ha fatto irruzione in una farmacia di via Buonarroti, a Monza. La rapina però non è finita come si era immaginato ma, anzi, dopo essersela data a gambe levate col bottino è stato inseguito dai farmacisti e fermato da una Volante di passaggio finendo, di nuovo, in manette.

Rapina a mano armata in farmacia, poi la fuga a piedi

Come racconta Prima Monza, mercoledì 6 aprile 2022 attorno alle 17 un pluripregiudicato 50enne col volto travisato e armato di coltello, ha fatto irruzione in una farmacia di via Buonarroti a Monza facendosi consegnare i soldi in cassa (poco meno di 500 euro) poi è scappato a piedi venendo però inseguito subito dopo dai farmacisti vittime del colpo.

La richiesta di intervento alla sala operativa della Questura è arrivata subito dopo la fuga e l'inizio dell'inseguimento a piedi: immediatamente gli Agenti della Squadra Mobile e della Volante,  hanno iniziato le ricerche del rapinatore, posizionandosi lungo le direttrici delle probabili vie di fuga percorse dall’autore del reato.

Fermato da una pattuglia con ancora il volto coperto

La pattuglia della Squadra Mobile, transitando lungo via Buonarroti, ha notato un uomo corrispondente alla descrizione che stava fuggendo col volto ancora travisato da una calzamaglia di nylon, con un casco da motociclista e un paio di guanti in lattice.
I poliziotti sono entrati quindi in azione. Scesi dall’auto di servizio, sono riusciti a fermarlo, nonostante il rapinatore abbia tentato di colpirli con un punteruolo.

Arrestato pluripregiudicato cinquantenne

Una volta bloccato il pluripregiudicato è stato accompagnato negli uffici della Questura e sottoposto a perquisizione personale, che ha dato esito positivo in quanto gli agenti hanno rinvenuto in suo possesso, oltre il punteruolo, anche un cacciavite e la somma in contanti di euro 490, suddivisa in banconote di tagli diversi, corrispondente al bottino provento della rapina in danno della farmacia commessa poco prima.

Sempre gli agenti della Squadra Mobile hanno poi rintracciato a pochi metri dalla farmacia un motociclo parcheggiato, con targa posticcia, mezzo con il quale si sarebbe dovuto allontanare dalla zona.

In questura l'uomo è stato identificato: si tratta di pluripregiudicato cinquantenne italiano che il 25 maggio 2021 era stato scarcerato per fine espiazione di una condanna definitiva a 11 anni di reclusione, per una lunga serie di rapine commesse a mano armata con pistola o coltello, ai danni di  istituti di credito e banche  della provincia.

Refurtiva restituita la farmacista

Sussistendo la flagranza del reato di rapina pluriaggravata ai danni della farmacia, l’uomo è stato tratto in arresto e posto a disposizione della procedente Procura della Repubblica di Monza.
Tutto il materiale utilizzato per commettere il colpo, dagli strumenti di travisamento agli oggetti atti ad offendere fino al ciclomotore, sono stati messi sotto sequestro e l’intera refurtiva è stata restituita al titolare della farmacia.

Potrebbe essere autore di altre rapine

Le indagini della Squadra Mobile della Questura di Monza e della Brianza a carico del rapinatore proseguono. Si sta cercando di capire se altre rapine analoghe per caratteristiche e modus operandi (persona travisata, armata di coltello, fuggita con ciclomotore) commesse nell’ultimo mese a Monza e in provincia ai danni di altre farmacie o esercizi pubblici e commerciali, tipo supermercati, siano riconducibili a lui.
Al termine delle attività l’arrestato è stato quindi portato al Sanquirico, a disposizione della Procura della Repubblica.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter