Glocal news
Sversati idrocarburi in acqua

Sbagliano a spostare il carico e la barca affonda in mezzo ai canali di Venezia

La barca, capovolgendosi, ha inoltre colpito con il braccio della gru un’altra piccola imbarcazione, facendo affondare pure quest'ultima.

Sbagliano a spostare il carico e la barca affonda in mezzo ai canali di Venezia
Glocal news 25 Marzo 2022 ore 13:53

Un errore di valutazione nello spostamento del carico sulla barca ha fatto disequilibrare il mezzo facendo affondare, in tutti i sensi, la situazione. Un incidente nautico si è verificato lungo i meravigliosi canali di Venezia: un'imbarcazione si è rovesciata sversando idrocarburi in acqua. Nel capovolgersi ha inoltre urtato il braccio di una piccola gru che a sua volta ha colpito una barca a fianco facendola sprofondare a sua volta.

Imbarcazione affonda in mezzo ai canali di Venezia

Con un po' di attenzione in più forse si sarebbe evitato il peggio. Come raccontato da Prima Venezia, due imbarcazioni sono affondate, sversando idrocarburi in acqua, nel mezzo dei canali della città lagunare. Verso le 17,50  giovedì 24 marzo 2022, i vigili del fuoco sono intervenuti in Rio della Veste dietro il Teatro la Fenice a Venezia per l’affondamento di un’imbarcazione che si è rovesciata presumibilmente per lo spostamento del carico: fortunatamente nessuna persona è rimasta ferita nell'incidente.

Il mezzo da trasporto nautico capovolgendosi ha però colpito con il braccio della gru un’altra piccola imbarcazione, pure questa affondata. I pompieri arrivati con un’autopompa lagunare hanno messo in sicurezza il canale fino all’intervento di altre imbarcazioni della ditta di trasporto, le quali hanno già proceduto al recupero del mezzo.

Sversati idrocarburi in acqua

Nell'incidente nautico, come detto, sono state coinvolte due imbarcazioni che sono affondate in mezzo ai canali di Venezia. Un’ordinanza emanata dal Comando generale della Polizia locale nella serata di ieri, giovedì 24 marzo 2022, ha disposto la chiusura del rio de la Vesta nel tratto ricompreso fra le intersezioni con rio dell’Alboro, rio di Santa Maria Zobenigo e rio de la Verona.

Il provvedimento, si è reso necessario per consentire ai Vigili del Fuoco e alle Guardie ai fuochi il posizionamento delle panne antinquinamento e il recupero degli idrocarburi sversati in acqua. L’ordinanza rimarrà in vigore fino al termine degli interventi di messa in sicurezza e bonifica.

LE IMBARCAZIONI AFFONDATE NEI CANALI DI VENEZIA:

4 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter