In edicola

In regalo questa settimana con i nostri giornali fagiolini teneri e croccanti

Quinto appuntamento con la nostra iniziativa green

In regalo questa settimana con i nostri giornali fagiolini teneri e croccanti
Pubblicato:

Cari lettori ortisti, questa settimana ci dedichiamo a un prodotto molto estivo e sano: vi proponiamo infatti il fagiolo nano Koala, meglio conosciuto come fagiolino. Si tratta di un fagiolo mangiatutto, perché a differenza degli altri fagioli, come i borlotti o i cannellini, di cui si mangia solo il seme, qui utilizziamo tutto il baccello.

In regalo i fagiolini

Quella del fagiolo nano è una pianta rustica, facile da coltivare, dal ciclo precoce, quindi veloce. Si forma una bella pianta con foglie di un verde intenso e fiorellini bianchi, da cui nasceranno - in circa 50-55 giorni, dei baccelli lunghi, sottili e senza filo.
La coltivazione ideale avviene in piena terra, in un terreno fertile ma non troppo sabbioso o argilloso e con una buona esposizione solare. Ma possiamo avere anche dei buonissimi fagiolini sul nostro balcone o terrazzo: con il giornale troverete anche qualche suggerimento per coltivare i nostri semi forniti da Franchi Sementi grazie al sostegno di Novatex Italia.

Sponsor locale dell'iniziativa sono, per il Corriere di Novara (giovedì 28 in edicola) Ortofloricola Zanzotterawww.ortofloricolturazanzottera.it

Per Novara Oggi, Giornale di Arona e BorgomaneroWeek (venerdì 29 in edicola) Ikebana floricolturawww.ikebanafloricoltura.it

 

Legumi più simili alle verdure, ricchi di fibre e antiossidanti

I fagioli nani, noti anche come fagiolini e cornetti, sono i baccelli di una varietà del fagiolo comune, da cui derivano quelli maggiormente consumati, come i cannellini o i borlotti. Per questo vengono classificati come legumi, anche se le loro caratteristiche nutrizionali li rendono molto più simili alle verdure. Sono ottimo scottati e serviti freddi in insalata.
Originari dell’America Centrale, sono arrivati in Europa all’epoca dei conquistadores e si sono rapidamente diffusi in tutta l’area del Mediterraneo. Temono i climi freddi e umidi e in Italia sono di stagione da maggio a settembre.
I fagiolini sono un alimento ricco di acqua e povero di calorie, per questo molto adatto in estate. Apportano un buon contenuto di fibra: una porzione soddisfa quasi il 25% della quantità raccomandata per un adulto. Preziosa per la nostra salute, la fibra aiuta a mantenere nella norma i livelli di colesterolo nel sangue, a contenere l’aumento della glicemia dopo i pasti e a proteggere l’intestino da numerose patologie.
Molto buono è il contenuto di folati, una vitamina essenziale per la crescita e la riproduzione delle cellule e per la formazione del sistema nervoso nel feto. Ben presente è anche la vitamina C, che ha un’ importante azione antiossidante e sostiene le difese immunitarie dell’organismo. Poiché gran parte si perde durante la bollitura, per preservare la vitamina C si consigliano la cottura al vapore oppure in una pentola antiaderente con poca acqua.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali