Iniziative
strenna natalizia

"Notti magiche", per i lettori del "Corriere di Novara"

Undici fascicoli da collezionare più la copertina allegati al giornale a partire dal 7 novembre.

"Notti magiche", per i lettori del "Corriere di Novara"
Iniziative 03 Novembre 2022 ore 08:00

“Notti magiche” è il titolo che abbiamo scelto per la pubblicazione natalizia che, in undici fascicoli allegati al Corriere di Novara oltre alla copertina, racconta una storia particolare di Novara, della sua provincia e del Verbano Cusio Ossola.

"Notti magiche tra tradizione e mistero"

La strenna natalizia del "Corriere di Novara" si intitola "Notti magiche. Le festività di fine e inizio anno nel Novarese e Verbano Cusio Ossola fra tradizione e mistero”. Un viaggio attraverso curiosità, luoghi, opere d’arte, leggende, misteri, usanze, spaziando dall’arte alla letteratura, alla gastronomia proponendo aspetti poco conosciuti di Natale, Epifania, Capodanno. Qualche esempio: la Befana in origine era giovane e bella e divisa in tre con seguaci dalla Bassa alle montagne. Quale era il menù di un pranzo di Natale a Novara nel 1834? Risotto, tacchino e… Cosa nascondono osterie e locande con stella e tre corone? Sono alcune domande che troveranno risposta… coinvolgendo non solo Novarese e Verbano Cusio Ossola, ma anche in alcuni casi i territori limitrofi lombardi e piemontesi e pure svizzeri. Oltre a fornire informazioni il libro ha un vasto apparato iconografico con molte fotografie inedite.

"Rispolverare" storie nascoste

L’obiettivo principale che ci siamo posti è quello di rispolverare storie ormai dimenticate o semplicemente messe da parte. Abbiamo scelto di dedicarci alle cose nascoste o quasi segrete, molte ormai sparite, ma a pieno titolo da considerare nel contesto storico novarese e delle zone limitrofe.
E’ stata un’avventura incredibile che ci ha svelato scenari imprevisti, ma che ci ha sempre di più avvicinato all’essenza della nostra città e del territorio un tempo unico in un’unica provincia.
Storie che, a nostro avviso, fanno emergere l’anima dei territori attraverso la conoscenza del loro passato e di aspetti poco noti, luoghi protagonisti di leggende e di misteri, oppure tradizioni, gastronomia, letteratura, tutte espressioni culturali. Con un denominatore comune: le festività di fine e inizio anno.
La speranza è che ogni storia, ogni mistero, ogni immagine del volume diventi lo spunto per conoscere sempre meglio le nostre terre, in ogni loro particolare.
Ed è con questo spirito e per formulare i migliori auguri di buone feste a tutti i lettori che abbiamo deciso di varare questa nuova iniziativa editoriale.
Sandro Devecchi

Seguici sui nostri canali