Previsioni

E’ arrivato l’autunno: previsto maltempo, calo termico e neve sulle alpi

Netto cambio delle condizioni meteo-climatiche sull’Italia.

E’ arrivato l’autunno: previsto maltempo, calo termico e neve sulle alpi
Novara, 23 Settembre 2020 ore 07:05

Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com: “prossimi giorni tempo instabile con acquazzoni e temporali sparsi su diverse aree d’Italia. Tra venerdì e sabato intensa perturbazione dal Nord Europa con maltempo, tracollo termico, burrasche di vento e ritorno della neve sulle Alpi fino alle quote medie”.

E’ arrivato l’autunno

“Nel corso della settimana assisteremo ad un netto cambio delle condizioni meteo-climatiche sull’Italia, con il caldo anomalo di questi giorni che diventerà ben presto un ricordo, soprattutto al Centronord” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “nei prossimi giorni il tempo si manterrà piuttosto instabile con occasione per rovesci e temporali sparsi soprattutto al Centronord, ma a tratti anche al Sud. I fenomeni saranno distribuiti in modo molto irregolare ma localmente di forte intensità, specie sulle regioni di Nordovest e al Centro. Le temperature inizieranno a calare soprattutto sulle regioni centro-settentrionali.

Tra venerdì e sabato perturbazione

“Mentre in questi giorni avremo a che fare con marcata instabilità, dal Nord Europa si preparerà la discesa di una intensa perturbazione atlantica che di gran carriera punterà anche Mediterraneo centrale e Italia” – avverte Ferrara di 3bmeteo.com – “tra venerdì e sabato ci attendiamo così il primo vero peggioramento di stampo autunnale con maltempo dapprima al Centronord, poi anche al Sud. Diverse aree d’Italia verranno così interessate da piogge e temporali diffusi, localmente anche di forte intensità e con rischio nubifragi, in particolare al Nord e sul versante tirrenico. Su Alpi, Prealpi, pedemontane del Nord, Liguria e alta Toscana non esclusi picchi pluviometrici complessivi anche di oltre 100mm. Il tutto accompagnato da un netto rinforzo del vento, dapprima di Scirocco e Libeccio, poi di Ponente; sulla Sardegna il Maestrale potrà soffiare con raffiche superiori ai 100km/h, con mari generalmente molto mossi o agitati”.

Calo termico

“Questa perturbazione sarà accompagnata da aria più fredda di origine groenlandese, che sarà responsabile di un netto calo termico soprattutto al Centronord, dove si potranno perdere anche oltre 8-10°C tra venerdì sera e sabato. Di fatto la neve potrà tornare ad imbiancare le nostre Alpi a tratti fino alle quote medie, con fiocchi non esclusi sin verso i 1400-1500m sui settori settentrionali. Al Sud invece farà ancora caldo fino a venerdì compreso, con anzi un temporaneo aumento termico dovuto al richiamo dei venti di Scirocco, prima di un calo termico nel weekend, più apprezzabile sul versante tirrenico”. – concludono da 3bmeteo.com

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità