Previsioni meteo

Meteo, atteso peggioramento nel week end: neve fino a 300 metri

Ci si aspetta deboli nevicate anche a bassa quota.

Meteo, atteso peggioramento nel week end: neve fino a 300 metri
21 Marzo 2020 ore 09:46

Dopo le giornate di bel tempo e sole caldo in Piemonte, nelle prossime ore è atteso un peggioramento con previsioni di neve fino a 300 metri.

Piemonte: tra domenica 22 e lunedì 23 attesa neve fino a 300 metri

Dopo le giornate di bel tempo che hanno interessato il Piemonte in questa settimana, per il week end appena iniziato le previsioni non sono delle migliori. Secondo l’Arpa (agenzia regionale per la protezione ambientale) il tempo reggerà ancora per la giornata di oggi, sabato 21 marzo, ma per le prossime ore è previsto un peggioramento con un abbassamento delle temperature massime e l’aumento della nuvolosità. Sono previste anche deboli nevicate a bassa quota.

Le previsioni Arpa di oggi, sabato 21 marzo:

Nuvolosità:
cielo parzialmente nuvoloso con nubi più compatte a ridosso dei rilievi. In serata nubi in aumento sul settore settentrionale e sulle pianure orientali. Possibili foschie e locali nebbie al primo mattino sulle zone pianeggianti centrali.
Precipitazioni:
dalla serata deboli piovaschi su Verbano e Novarese. Quota neve sui 1700-1800 m.
Zero Termico:
sostanzialmente stazionario sui 2100-2200 m.
Temperature:
minime in diminuzione, massime stazionarie
Venti:
deboli a tutte le quote, dai quadranti settentrionali sulle Alpi, variabili sull’Appennino e prevalentemente dai quadranti orientali altrove.
Altri fenomeni:
nulla da segnalare.

Domenica 22 marzo:

Nuvolosità:
cielo in prevalenza nuvoloso o molto nuvoloso.
Precipitazioni:
deboli sparse dalle ore centrali della giornata, più persistenti ed intense in mattinata, con valori moderati a ridosso dei rilievi. Quota neve in calo da 1600-1700 m fino a 700 m in serata, con valori superiori sull’arco alpino nella notte.
Zero Termico:
in netto calo nel corso del pomeriggio fino a circa 1100 m a nord e 1500 m a sud in serata.
Temperature:
minime in aumento, massime in diminuzione
Venti:
deboli, da nordovest sulle Alpi e nordorientali altrove. Generale intensificazione dal pomeriggio con rinforzi sostenuti sul settore orientale.
Altri fenomeni:
nulla da segnalare

Lunedì 23 marzo:

Nuvolosità:
in mattinata cielo nuvoloso sulle pianure e molto nuvoloso su zone montane e pedemontane alpine; nel pomeriggio parzialmente nuvoloso su pianure ed Appennini ed irregolarmente nuvoloso sulle Alpi.
Precipitazioni:
deboli nevicate sulla fascia montana e pedemontana alpina fino a quote collinari, localmente più in basso al primo mattino. Valori al più moderati sul basso cuneese. Fenomeni in esaurimento nella seconda parte della giornata. Quota neve sui 300-500 m.
Zero Termico:
in forte calo tra i 500 e gli 800 m. Valori più alti sulle creste alpine di confine con al Francia.
Temperature:
minime in diminuzione, massime in diminuzione
Venti:
moderati, da nord sulle Alpi e dai quadranti orientali altrove.
Altri fenomeni:
nulla da segnalare.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità