Politica

A Novara la maggioranza rinvia una mozione sull'inquinamento e il Pd nel pomeriggio lascia le sedie vuote

A Novara la maggioranza rinvia una mozione sull'inquinamento e il Pd nel pomeriggio lascia le sedie vuote
Politica Novara, 18 Dicembre 2016 ore 09:53

Pd in protesta ha deciso, insieme alle altre forze di opposzione, di non prendere parte alla seduta del pomeriggio di giovedì 15 dicembre. Colpa, come spiegano, di una mozione dichiarata urgente all’unanimità e poi rinviata. Argomento: problema inquinamento atmosferico, avanzato dal gruppo consiliare Fratelli d’Italia, che ha chiesto di poterla discutere con priorità rispetto alle altre e ha trovato l’ok di tuti. “Quando però si arriva al momento di affrontare la discussione della mozione, scatta uno psicodramma della maggioranza, che prima è in imbarazzo di fronte alla richiesta, giunta dai banchi dell’opposizione, di conoscere un parere della giunta sulle proposte contenute nel documento di FdI, poi chiede una sospensione di dieci minuti. Al rientro in aula il presidente leghista della commissione ambiente, arrampicandosi sugli specchi, argomenta una richiesta di rinvio della discussione, - spiegano dal Pd - questo episodio rivela a nostro giudizio i segni evidenti di una spaccatura politica all’interno della maggioranza, con la che sfodera i muscoli e impone la sua volontà al suo principale alleato. Un alleato che anche nel pomeriggio, con le opposizioni fuori dall’aula per protesta, si è visto “stoppare” un’altra mozione sul tema degli sprechi alimentari”. La gravità, secondo l’opposizione, è che “l’Inquinamento non è questione di destra o sinistra, è questione seria che va affrontata per i cittadini”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter