Successo

Basket College Novara centra il podio ed è terza in Italia

La competizione a Cecina

Basket College Novara centra il podio ed è terza in Italia
Pubblicato:

Con le finali Nazionali di Cecina volge ufficialmente al termine la lunghissima stagione sportiva di Basket College Novara 2023/24. Ma l’epilogo d’estate riserva una lietissima sorpresa: il raggiungimento di un risultato storico, mai raccolto in precedenza da una squadra di basket cittadina novarese: il terzo posto assoluto delle Finali Nazionali che, in astratto, avrebbe anche potuto essere qualcosa di più se non ci fosse stato il dominio assoluto dopo una “retrocessione” per fatti noti, di Stella Azzurra Roma già lo scorso anno Campioni d’Italia della categoria Eccellenza.

I dettagli

E così delle otto partecipanti rappresentanti il meglio delle vincitrici dei raggruppamenti regionali interzona, Novara ha saputo “mettere in riga” Oderzo ai quarti di Finale (58-53) e JBStings Curtatone (75-68) nella finalina di consolazione valida per il terzo posto, facendosi valere, per quanto possibile, contro la proibitiva Stella Azzurra in una semifinale giocata comunque con invidiabile spensieratezza (105-63 il risultato finale) terminando appunto terzi, davanti ad altre squadre blasonate come Basket Club Frascati, Pass Roma, Aba Legnano Basket.
“Un grandissimo risultato che deve aiutare a convincerci che a Novara c’è tutta la possibilità di “fare basket” e di farlo bene – aggiunge il Responsabile Tecnico di College Novara Michele Vecerina – con serietà e perseveranza abbiamo avuto modo di verificare che i risultati possono arrivare. Da oggi si ritorna a lavorare sul cantiere della prossima stagione sportiva, dove abbiamo già raccolto la disponibilità di molti ragazzi a venire a giocare da noi nelle squadre giovanili oppure in serie C. E’ un gran bel segnale, anche se, doverosamente per quanto ci riguardi, dovremo necessariamente ripartire proprio dalla riconferma “in blocco” di questo gruppo Under 19 che così si è ben contraddistinto, fatte salve migliori opportunità per il loro percorso sulle quali, per filosofia, non avremmo molto da replicare”.

“Dopo il titolo di Campioni del Piemonte della categoria, un terzo posto alle finali nazionali davvero impensabile, oserei direi storico per la nostra città e per la nostra società – commenta il Presidente Andrea Delconte. E’ un motivo di grande orgoglio che vogliamo dedicare a Novara, la Città che ci ha permesso di esprimerci e di veder crescere e progredire questi ragazzi anno dopo anno. Una licenza di piena emozione: soltanto cinque anni fa la nostra società sportiva si chiamava ancora Lucciola e non conduceva più attività giovanile. Oggi invece, con il Progetto Basket College Novara possiamo contare su tutte le squadre giovanili dalla Under 13 alla Under 19, una prima squadra in serie C Unica, la massima espressione cittadina, ed uno Staff Tecnico preparato e di assoluta qualità. Se vogliamo, un patrimonio immenso rispetto al passato, creato con passione e perseveranza nell’interesse di tutto il movimento cestistico novarese. Riteniamo che ogni protagonista a vario titolo di questi ultimi cinque anni, abbia insieme a noi, il dovere, ancor prima della grave responsabilità, di lasciare intatto tutto questo per impedire che nulla di quanto costruito sinora, vada irrimediabilmente perso. Noi, in ogni caso, faremo la nostra parte terminando il cantiere della prossima stagione con la consueta voglia di fare bene e di fare meglio, ogni volta di più”.

Altra lieta notizia, quella del novarese Niccolò Pagani, classe 2005, votato alle finali Nazionali di Cecina nel miglior quintetto della manifestazione.
Questi i nomi dei protagonisti di questo splendido risultato: Giocatori : Tommaso Giacomelli, 2006, Matteo Sassi, 2006, Federico Caligaris 2006, Filippo Zocca, 2006, Nicolò Pagani, 2005, Umberto Cortese, 2005, Leonardo Boncompagni, 2005, Giulio Rebasti, 2007, Gioele Crespi, 2004, Leonardo Brustia, 2004, Elias Fajri, 2005, Osawaru Andrew Osasuyi, 2005, Filippo Baldini, 2006, Stefano Masi, 2006, Staff Tecnico: Simone Tarlao, 1995, Gabriele Cassina, 1995, Tommaso Brustia, 1998, Federico Zocca, 2000

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali